“Ragazzi non si può”. GF Vip, momento hot nella casa. Pantaloni giù e la regia costretta ad intervenire. Tutta colpa di Tommaso Zorzi


Niente, censurati ancora i ragazzi del GF Vip: a volte, prendono avvio iniziative tra le più disparate e fantasiose. E come spesso accade, a capitanarle, è l’istrionico Tommaso Zorzi, mattatore indiscusso della quinta edizione del Grande Fratello Vip. L’ultima performance lo ha visto inscenare una sorta di gara. Motivo del contendere? Il sedere migliore della Casa. Insomma, un momento piuttosto esilarante, come dire trash. L’occhio di falco della produzione, però, come spesso accade, è stato più che vigile, bloccando il tutto, con tono paternale.

Tutto ha avuto inizio in cucina, dove erano presenti il già citato Tommaso Zorzi assieme ad Andrea Zelletta, Francesco Oppini, Dayane Mello, Massimiliano Morra, Pierpaolo Pretelli e Enock Barwuah. E cosa fare di meglio tra una chiacchierata e l’altra se non una sfida per capire che ha le migliori terga? Così ha preso simpaticamente avvio lo show. Prima si è parlato del fondoschiena di Oppini, poi è intervenuto Enock che, provando a intavolare una semiseria discussione con Zorzi, ha cominciato a slacciarsi i pantaloni. (Continua a leggere dopo la foto)






“Ragazzi, non si può fare sta roba, mi sa che è fuori dal regolamento“, ha commentato Zorzi, mentre il fratello di Balotelli stava calando le brache. E infatti, con puntualità, è giunta la voce di uno degli autori del Grande Fratello Vip che ha scandito un paternale: “Ragazziiii!”. Fragorosa risata in cucina da parte degli inquilini, i quali già avevano annusato l’odore della marachella in corso. (Continua a leggere dopo la foto)







Alla fine, comunque, l’influencer ex Riccanza ha proclamato il suo vincitore, vale a dire Pierpaolo Pretelli. L’istrione della Casa, poche ore fa, ha avuto un crollo emotivo dopo essere stato protagonista di una discussione con Elisabetta Gregoraci. Allontanatosi in giardino, lontano da tutti, è scoppiato in lacrime. (Continua a leggere dopo la foto)



 


L’amico Oppini l’ha presto raggiunto per dargli manforte. Zorzi gli ha confidato che il pianto non aveva nulla a che fare con lo scambio di battute avuto con l’ex moglie di Briatore. Era per la nonna, che Tommaso ha perso pochi mesi fa. Un fatto che lo ha segnato parecchio e che è riaffiorato alla sua mente.

Ti potrebbe anche interessare: “Il coprifuoco anche qui”. Coronavirus, altra chiusura: “A mezzanotte tutti a casa”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it