“Quando perde la calma…”. Maria De Filippi svela un retroscena su Gerry Scotti


Maria De Filippi parla di Gerry Scotti e della loro esperienza a Tu sì que vales. Entrambi sono giudici dello show che va in onda il sabato sera su Canale 5 insieme a Teo Mammucari, Rudy Zerbi e Sabrina Ferilli. In una recente intervista a Tv Sorrisi e Canzoni Maria ha fatto riferimento a Gerry: “Mi diverto quando si spazientisce con Rudy che interrompe la sua arringa con la giuria della Ferilli”.

Maria ha anche confessato che ballasse, cucinasse, cucisse o cantasse “mi eliminerebbero subito”. E pensare che la conduttrice è bravissima ad aprire le stanghette degli occhiali con i piedi, a giocare a ping pong, anche a guidare un carro funebre, per non parlare di quanto sia la migliore nel fare arrabbiare Sabrina Ferilli (nella scorsa puntata le ha rovinato una sciarpa preziosissima). (Continua dopo la foto)







Maria De Filippi ha svelato cosa tiene dentro la pochette che porta con sé ogni volta che entra nello studio di Tu si que vales. “In realtà è il mio astuccio delle scuole medie. Dentro tengo le caramelle al limone che mi porto sempre in studio”, ha confidato la regina di Mediset. (Continua dopo la foto)






La scorsa settimana la conduttrice di Uomini e Donne è stata ospite di Mara Venier a Domenica In. Durante l’intervista ha fatto una rivelazione spiazzante sul marito, Maurizio Costanzo: “Io ero l’amante di Costanzo. La moglie ci scoprì. Io lo vedevo in televisione e non avevo grande simpatia per lui, perché in televisione faceva sempre domande scomode, metteva in imbarazzo”. Il loro primo incontro ufficiale si è verificato nella città di Venezia. E poi Maurizio le chiese di lavorare con lui nella capitale: “Pensai, questo è pazzo”. (Continua dopo la foto)



 

 

Queste le sue dichiarazioni davanti alla Venier: “Tutto è cambiato ad un certo punto. Io ero l’amante e siamo stati scoperti, quel giorno per me fu un disastro. Una sera l’ho chiamato, lei alzò la cornetta dall’altra parte: ci trovammo al telefono in tre. Sentii la voce di lei che disse: ‘Se metti giù parliamo un secondo’. Mi chiesi ‘chissà cosa succederà’. Poi è passata tutta la notte, mi auguravo che lui avesse il coraggio di dire qualcosa. Mia madre lo chiamò il giorno dopo per sapere che intenzioni avesse”.

Lutto nel cinema, se ne va una grandissima attrice, interprete di film di enorme successo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it