“Adua Del Vesco va messa sotto protezione”. L’appello per l’attrice: il segreto choc sulla setta è saltato fuori ed è caos


La permanenza nella casa del Grande Fratello Vip è meno semplice di quel che sembra, questo è quanto stanno appurando gli inquilini man mano che i giorni passano tra le mura della casa di Cinecittà. La prima a mollare è stata Flavia Vento, preoccupata della sorte dei suoi cani, la showgirl ha deciso di abbandonare la casa del Grande Fratello Vip a sole 24 ore dall’ingresso.

Altri inquilini hanno avuto momenti di crisi. Tra questi Adua De Vesco, che all’interno della casa ha incontrato nuovamente il suo ex fidanzato, l’attore Massimiliano Morra. I due si sono lasciati e non sono rimasti in buoni rapporti e proprio questa convivenza forzata ha fatto nascere in Adua molte perplessità. “Io mi sento veramente in difficoltà, sto pensando se rimanere. So che questo gioco mi porterà a mettermi necessariamente contro qualcuno e io non sono cattiva, non lo so fare, questa cosa mi fa stare male”, ha detto pochi giorni fa l’attrice. (Continua a leggere dopo la foto)






Tra i due c’è qualcosa di non detto, nascosto, e forse anche pericoloso visti i discorsi che hanno fatto dopo aver deposto l’ascia di guerra durante la diretta dello scorso lunedì. Si parla di una misteriosa setta che avrebbe manipolato per anni non solo i due attori ma diversi volti noti del mondo dello spettacolo. La vicenda riguarderebbe l’ormai fallita Ares Film, casa di produzione dietro a tantissime fiction di successo di Canale 5 come L’Onore e il Rispetto, Il Peccato e la Vergogna, Pupetta, Il Bello delle Donne e molte altre. La storia raccontata da Morra e Del Vesco è ricca di particolari inquietanti: forte sudditanza psicologica, con tanto di riferimenti satanici. (Continua a leggere dopo la foto)






Il caso è esploso e molti personaggi del mondo della televisione hanno parlato di quello che ormai è diventato ”Aresgate”. A confermare la versione dei due attori è stato il collega Lorenzo Crespi: “La storia di Adua è una storia triste, orrenda, vera, che inizia verso la fine degli anni 80 inizio anni 90, coinvolge tutti, trent’anni di Mediaset, fiction, spettacoli, uomini potentissimi, politici”, ha scritto l’attore su Twitter. (Continua a leggere dopo la foto)



 

 

“L’unica cosa che vi chiedo è gentilmente – ha ribadito Lorenzo Crespi – se iniziate ad indagare fate sì che questa ragazza quando esce dal #GfVIP venga messa subito sotto protezione, perché potrebbe essere in pericolo, questo signor Lucifero ne ha fatte di tutti colori ma era coperto dalla solita famiglia, la sua produzione era una lavatrice”.

“Senza pietà”. Omicidio dell’arbitro Daniele De Santis ed Eleonora Manta, cosa è emerso dall’autopsia

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it