Ex tronista di Uomini e Donne pugnalato a morte durante una lite


Ex tronista di Uomini e Donne pugnalato a morte. La tragica vicenda è avvenuta sabato a Valencia. Daniel Menjibar, tronista della versione spagnola del programma televisivo Uomini e Donne (Mujeres y hombres y viceversa) nel 2010, ha perso la vita a 32 anni. È morto dopo essere stato pugnalato a Torrent, nelle vicinanze di Valencia.

Quattro persone sono state recentemente arrestate per il coinvolgimento nella morte del giovane. Gli eventi si sono verificati all’alba, nelle vicinanze del centro commerciale, dove Menjíbar ha subito ferite da taglio dopo aver partecipato a una discussione molto accesa. I soccorsi sono arrivati velocemente sul posto, ma il giovane era già morto, secondo il Centro di informazione e coordinamento di emergenza. (Continua a leggere dopo la foto)






Probabilmente il giovane è stato colpito con un’arma da taglio dopo aver partecipato ad uno scontro che ha assunto toni molto violenti. Per quanto accaduto sono già state arrestate quattro persone, di cui due minorenni. I due arrestati più giovani avrebbero infatti 16 anni e sarebbero gemelli. Gli altri due ragazzi coinvolti nello scontro della giornata di ieri hanno 18 e 21 anni. (Continua a leggere dopo la foto)






Verranno ascoltati dalla Procura della Repubblica, come riferito dallo studio legale Castillo Castrillón Abogados, che si occupa della difesa dei due minori. I fermi sono arrivati dopo un’operazione congiunta della Polizia locale di Torrent e della Polizia nazionale. Purtroppo per il giovane Daniel non c’è stato più nulla da fare a seguito della pugnalata ricevuta poco prima. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Daniel Menjibar aveva partecipato alla trasmissione ideata da Maria De Filippi e sbarcata in Spagna nel 2008 dopo il grande successo in Italia, poi aveva lasciato il mondo della tv e dei reality per diventare un imprenditore.

Anna Munafò, l’ex Uomini e Donne e quella ferita che non guarisce: 11 anni dopo niente è cambiato. Lo racconta, in lacrime, lei

 

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it