Anna Falchi, a ‘C’è tempo per…’ l’emozione prende il sopravvento e scappa la lacrimuccia


Lunedì 29 giugno Anna Falchi e Beppe Convertini hanno debuttato con il programma “C’è tempo per…”. Una nuova avventura televisiva che ha rivisto due volti che da tempo erano spariti dalla televisione italiana. “È molto emozionante raccontare uomini e donne del terzo tempo. Abbiamo avuto tanti ospiti. Poi andare in onda dopo il Papa è qualcosa di speciale. Uomo straordinario di grande carità”, ha detto Convertini all’indomani della messa in onda della prima puntata.

Il target del nuovo programma di Rai 1 è molto specifico a detta loro: “È dedicato ai nonni d’Italia. La base solida ed economica di tante famiglie, babysitter ideali, un bagaglio di valori e cultura, un autentico patrimonio dell’umanità” dichiara la coppia”. (Continua a leggere dopo la foto)






Anche per Anna Falchi il debutto è stato molto emozionante: “Tante farfalline. Del resto, è il bello della diretta. Nonostante abbia fatto tanto in passato, è sempre come fosse la prima volta” racconta la conduttrice “Ho rifatto la gavetta per rientrare a Rai 1”. (Continua a leggere dopo la foto)






La complicità tra Beppe Convertini e Anna Falchi sembra aver funzionato anche sullo schermo. La prima puntata di “C’è tempo per…” ha raccolto il 12,5% di share con 1.275.000 telespettatori. Ottimi ascolti anche per la puntata andata in onda il 2 luglio: 753 mila telespettatori per uno share del 14.83%. Un vero successo per l’inedita coppia. La puntata del 3 luglio è iniziata con un ricordo emozionante di Anna Falchi. (Continua a leggere dopo la foto)



 

“Prima di darvi i saluti vorremo unirci per un saluto per una persona che non c’è più da tre anni, che ci ha fatto tanto divertire. Un grandissimo maestro, un grandissimo artista”, ha detto la conduttrice. “Grazie, Paolo, per tutto quello che ci hai dato”, ha proseguito la falchi ricordando il grande Paolo Villaggio, attore scomparso il 3 luglio del 2017.

“Qualcosa non torna”: Temptation Island, è già bufera su Ciavy e Valeria

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it