“Io ti uccido!”. Sabrina Salerno esplode a ‘La vita in diretta’: quelle parole non le sono andate giù


Puntata infuocata a ‘La vita in Diretta Estate’, ospite di Marcello Masi e Andrea Delogu è stata Sabrina Salerno. Cantante simbolo degli anni ’80 e senza peli sulla lingua. Ieri come oggi. Bellissima e sempre in tiro Sabrina Salerno si è lasciata andare una serie di confessioni personali e private.

Sabrina Salerno ha infatti ripercorso insieme alla conduttrice i momenti più importanti della sua carriera, compresi quelli in cui le è capitato di commettere qualche errore. Quando, ad esempio, Jo Squillo la chiamò per interpretare insieme il brano “Siamo donne” in quel famoso Sanremo del 1991, lei reputò il testo della canzone una banalità. Oggi, ad Andrea Delogu, ha confessato: “Ero molto presuntuosa io, pensavo che lo sapessero tutti”. Forse non tutti lo avrebbero detto osservando la prorompenza delle sue forme, ma Sabrina Salerno in passato ha covato molte insicurezze riguardo al proprio aspetto fisico. Continua dopo la foto






“Mi vedevo piena di difetti che, guardandomi indietro, non vedo più. Non è stato un percorso facile: la bellezza è qualcosa che viene dalla serenità”. La conduttrice ha sottoscritto queste parole. Oggi, complice una maggiore maturità, Sabrina Salerno riesce ad apprezzare a pieno tutte le sue caratteristiche estetiche. Poi, tornando su ‘Siamo donne’, si è infuriata e non le ha mandate certo a dire. Continua dopo la foto






“Quando mi proposero quella canzone – racconta Sabrina Salerno – mi sembrava scontata, invece è ancora molto attuale. Bisogna ripetere in continuazione che le donne non vanno giudicate dall’aspetto. Come quando – s’infervora – dicono che se indossi una minigonna e ti violentano, te la sei cercata. Ma ti uccido io…”. Continua dopo la foto



 


Andrea Delogu sottolinea come il valore di una donna non dovrebbe essere dato dai centimetri dei indumenti indossati. Sabrina Salerno conclude così: “Non necessariamente una donna appariscente o bella si sente accettata. È un percorso, neanche tanto facile, perché la bellezza è qualcosa che viene dalla serenità, viene da dentro. La bellezza è carattere”.

Ti potrebbe interessare: Sammy Hassan preso di mira sui social: Giovanna Abate non lo difende chiusa nel suo silenzio. Altro che amore

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it