Flavio Montrucchio, decisione ormai presa. È lui ad annunciare tutto


Flavio Montrucchio è pronto per tornare sul piccolo schermo. Il conduttore televisivo e un attore italiano, divenuto celebre nel 2001 come vincitore della seconda edizione del Grande Fratello, torna alla guida del timone del suo “Primo appuntamento”, programma dove il romanticismo incontra il gusto e non solo. Flavio Montrucchio, felicemente sposato con Alessia Mancini, non poteva che rimettere in moto la macchina dell’amore e del colpo di fulmine, proprio quello che è scoccato con la madre dei suoi due figli.

Con “Primo Appuntamento”, in onda dal 2019 su Real Time, Flavio è diventato ambasciatore ufficiale dei cosiddetti ‘colpi di fulmine’, quelli che riescono ad accadere davanti a una romantica cena a lume di candela. È proprio questo lo scopo del suo ristorante, ovvero quello di fare scoccare la scintilla tra due perfetti sconosciuti, sperando nelle qualità afrodisiache di un buon piatto e della giusta atmosfera. (Continua a leggere dopo la foto).






Non poteva che essere Flavio il conduttore del programma. Proprio lui, che dopo aver sposato nel 2003 Alessia Mancini, non ha più perso la testa per nessun’altra donna. La famiglia nel frattempo è cresciuta, sempre a pari passo con l’amore, i cui frutti si chiamano Mya, nata il 10 aprile 2008, e Orlando, nato l’8 aprile 2015. L’ex promotore finanziario che dopo la vittoria del Grande Fratello ha proseguito la carriera nel mondo dello spettacolo, oggi è un uomo pienamente soddisfatto. (Continua a leggere dopo la foto).






Il ristorante più romantico d’Italia riapre il 9 giugno, dando appuntamento all’affezionatissimo pubblico sempre su Real Time. Durante un’intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni, Flavio si è espresso così: “Penso che un programma di intrattenimento come questo possa portare un po’ di leggerezza tra i telespettatori. E farci sperare che si possa presto tornare a una vita normale, come organizzare una cenetta romantica al ristorante”. (Continua a leggere dopo le foto).



E ovviamente non potevano mancare alcune riflessioni sul periodo di lockdown: “Ho finalmente imparato a suonare la chitarra, ci tenevo molto. E mi sono dedicato a lavoretti in casa, come il giardinaggio. Anche se ho scoperto che non ho per nulla il pollice verde. E poi ho trascorso tanto tempo in famiglia e con i miei figli. La “quarantena” ci ha costretto a fare un bilancio dei nostri rapporti di coppia: sia nel caso di lontananza che di vicinanza 24 ore su 24 resistono solo se c’è un sentimento forte”.

“La dipendenza…”. Morgan, la confessione è parecchio triste. Lo ha detto chiaramente

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it