“Lasciato come un cane”. Morgan spara a zero contro di lei: nelle sue parole dolore e rabbia


Dopo la storia legata all’addio sul palco dell’Ariston di Bugo, Morgan sta cercando di riprendere la sua vita in mano. Per il cantante, genio e sregolatezza della musica italiana, in questi mesi non sono mancati i momenti difficili. Del resto, la sua vita artistica (e quella privata) non lo è stata mai. Colpa di una propensioni agli eccessi che se da una parta ha contribuito a creare il personaggio, dall’altro ha toccato da vicino la sua carriera, limitandola sotto tanti punti di vista.

Morgan si stava disintossicando ma è caduto di nuovo nella dipendenza. A confessarlo lo stesso cantante che, nonostante la felicità per la recente nascita della terza figlia, Maria Eco, ha dato come causa anche la fine del rapporto con l’ex compagna Angelica. Lui si stava disintossicando con l’aiuto dei medici, come ha raccontato in un’intervista a “Oggi” – poi gli avrebbero impedito di vedere la compagna. Continua dopo la foto









“È l’unica che era riuscita a convincermi – ha spiegato – Mi ha lasciato come un cane, e io sono ricaduto. Questa è la verità. Finché c’era lei ce la facevo, ce la stavamo facendo. Con dei medici che mi seguivano, e che poi mi han detto che dovevo riuscirci da solo”. Ora è demoralizzato (“Sono molto demoralizzato, abbattuto, mi è venuta a mancare la molla, lei era il mio riferimento spirituale. Ovvio che uno deve farcela autonomamente, ma questo mi ha dato una mazzata pazzesca”), ma ha una soluzione. Continua dopo la foto






“Perciò dico: accendiamo le telecamere. Ho bisogno di una motivazione, così non posso ingannare il pubblico. Vorrei documentare passo per passo che sto uscendo dalla dipendenza, già da adesso… Ci vuole forza, lo so. Ma io sono come Cristo, ho una forza pazzesca (…) Vorrei le telecamere addosso, in modo tale che potesse essere vista da tutti; così i miei detrattori non avrebbero più niente da dire. Basta”. Continua dopo la foto



 


Qualche parola anche su Alessandra Cataldo, mamma di Maria Eco: “Alessandra è una persona che mi ha voluto e mi vuole molto bene, sta facendo la madre in maniera encomiabile, ha sopportato tanto di me e sarebbe disposta ancora a sopportare. Io vedevo la storia con lei giunta a un suo epilogo. Bello, certo, perché avere un figlio è un magnifico regalo. È stupendo, e le ho detto grazie per tutti gli anni che ha dedicato alla mia vita”.

Ti potrebbe interessare: Coronavirus, nuovi positivi al minimo: quanti sono i contagiati nelle ultime 24 ore

Tags:

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it