“Ti uccido”. Striscia la Notizia, tragedia sfiorata. L’inviato Moreno Morello aggredito a colpi di scimitarra


Striscia la Notizia fa ‘rumore’. Per la seconda volta dopo pochi giorni dall’aggressione di Vittorio Brumotti, il biker che da diverso tempo si occupa dello spaccio di stupefacenti nella zona del milanese, accade di nuovo. L’increscioso episodio colpisce Moreno Morello e quattro operatori del tg satirico.  Si trovavano a Ceccano per le riprese del servizio su Sandokan. Ecco cosa è successo.

Un’aggressione violenta che ha contemplato pugni, lanci di sassi, bastoni e attrezzi da giardino. L’aggressore, volto noto ai telespettatori del tg satirico di Antonio Ricci, è conosciuto in seguito alla truffa a scapito del personale dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure (Savona). L’uomo intento a vendere mascherine per un quantitativo mai spedito ha minacciato con una scimitarra Moreno Morello.  (Continua a leggere dopo la foto).









Tante le segnalazioni sopraggiunte da parte dei cittadini truffati, dunque il pronto intervento dello staff di Striscia la Notizia, con l’inviato Moreno Morello a seguire il ‘caso’. Una volta tornato da Sandokan per concludere l’inchiesta, Moreno e quattro operatori sono stati ‘accolti’ dall’uomo e due parenti come mai si poteva immaginare andasse a finire. I tre hanno provato a ‘risolvere’ con le maniere forti a suon di minacce. (Continua a leggere dopo la foto).






Minacce, segnate anche da pugni, lanci di sassi, bastoni e attrezzi da giardino. Moreno Morello ha così raccontato l’increscioso episodio sui social: “Sono stati momenti di panico. Un mio operatore è finito a terra dopo un pugno e gli aggressori hanno urlato “Ti uccido!”. Non una ma cinque le pattuglie di Carabinieri sopraggiunti sul luogo dell’aggressione. (Continua a leggere dopo la foto e il post).



Dopo tumultuosi spintoni anche nei riguardi dei militari dell’Arma e un morso da un cane al Maresciallo, l’operazione si è conclusa con l’arresto dei tre uomini. Il Presidente del Consiglio regionale Mauro Boschini ha così commentato: “Inaccettabile  l’aggressione ai giornalisti di Striscia la Notizia, cui va la mia solidarietà, avvenuta a Ceccano durante le riprese per un servizio già seguito in precedenza dalla trasmissione satirica. Grazie ai Carabinieri per l’intervento tempestivo”.

Maria De Filippi e Michele Bravi, lacrime ad ‘Amici Speciali’. In studio cala il silenzio, poi il lungo applauso

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it