Nel 2004 era ‘Pallina’ di “Tre metri sopra il cielo”. Che fine ha fatto Maria Chiara Augenti


Tre metri sopra il cielo è un film del 2004, diretto dal regista Luca Lucini, tratto dal romanzo omonimo di Federico Moccia, uscito nelle sale il 12 marzo 2004. La pellicola ha avuto un grandissimo successo e ha lanciato nel mondo del Cinema l’attore Riccardo Scamarcio, attore che vestiva i panni di ‘Step’.

Il teen movie ormai divenuto cult ha lanciato anche la moda dei lucchetti attaccati sui ponti e ha avuto grande successo grazie alla trama, semplice, con stereotipi immortali che fanno sempre leva sugli adolescenti, come quello del bello e dannato e della ragazza acqua e sapone e studentessa modello. Riccardo Scamarcio interpretava Stefano Mancini, detto “Step” e Roberta Gervasi era “Babi”. (Continua a leggere dopo la foto)









Tra i protagonisti del film c’era anche ‘Pallina’, la migliore amica della protagonista Babi e fidanzata di Pollo, il migliore amico di Step interpretato da Mauro Meconi, che all’epoca aveva 24 anni. Dall’uscita del film sono passati 16 anni e oggi Maria Chiara Augenti è cresciuta. Dopo la velina di Ricordati di me di Gabriele Muccino, ha cominciato a interpretare ruoli più adulti ed è diventata una donna (bellissima). (Continua a leggere dopo la foto)






Classe 1982, nata a Napoli, Maria Chiara Augenti recita in “L’uomo perfetto”, in cui ha il ruolo di Ginevra. L’anno seguente è Teresa nella serie tv di Rai 1, Capri, poi torna nel sequel di Tre metri sopra il cielo, Ho voglia di te. Nel 2010 interpreta Lili Paravidino, l’Angelo della Morte, nella fiction “R.I.S. Roma – Delitti imperfetti” per poi fare ritorno al cinema nel 2013 con “Niente può fermarci” nel ruolo di Regina, dove recita accanto a Gérard Depardieu per la regia di Luigi Cecinelli. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Nel 2017 è tra le protagoniste della soap “Un posto al sole” nel ruolo di Valentina Prisco. Chiara ha lavorato anche in teatro, dove ha preso parte a spettacoli di alto livello come “Miseria e nobiltà” della regia di Geppi Di Stasio e “Re Lear” di William Shakespeare con la regia di Michele Placido.

Clizia Incorvaia posta questa foto e si scatenano tutti. Il dettaglio non sfugge

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it