“Quelli della Banda della Magliana con Irene Pivetti”. L’accusa pesantissima di Lele Mora al Live di Barbara D’Urso


Dal qualche settimana lo scandalo delle mascherine ha travolto Irene Pivetti, ma a Live non è la D’Urso tutto viene oscurata da una bomba lanciata da Lele Mora, ex agente dei vip. Ma andiamo con ordine. Duecentocinquantamila mascherine tra chirurgiche e ffp2 sono state sequestrata ai primi di maggio dalla Guardia di Finanza di Savona riconducibili alla società ‘Only Italia Logistic’ di cui è amministratore unico l’ex presidente della Camera, Irene Pivetti.

Le mascherine, mai usate, erano nella disponibilità di alcuni ospedali della Lombardia. Si tratta di un secondo sequestro svolto nell’ambito delle indagini avviate dalla procura di Savona sull’importazione di un carico di mascherine dalla Cina che non rispondono ai requisiti di legge sulla quale indagano i magistrati per le ipotesi di ricettazione, frode nell’esercizio del commercio, vendita di cose con impronte contraffatte e violazioni sulla legge doganale. (Continua a leggere dopo la foto)








Ospite del Live in onda Lele Mora ha lanciato una vera e propria bomba sull’ex presidente della Camera. “Nell’ufficio della signora Pivetti – racconta Lele Mora – circolavano persone che mi facevano paura, facevano parte di un’organizzazione criminale romana, facevano parte della banda della Magliana. Il signore che mi ha minacciato si chiama Giuseppe e la Pivetti sa chi è, io queste persone le ho viste e sono andato via perche sono stato minacciato”. (Continua a leggere dopo la foto)






Mora ha ribadito di aver lasciato la società con la Pivetti non appena ha conosciuto le persone con cui aveva a che fare. L’avvocato della Pivetti, Mirko Palumbo, ha annunciato querela ricordando che l’unico pregiudicato presente agli incontri di lavoro con la sua assistita, era proprio l’ex manager delle star. “Io so benissimo che Irene andava spesso in Cina e aveva dei bellissimi rapporti con la Cina ed è giusto che chi l’ha interpellata per avere le mascherine abbia cercato Irene Pivetti. Ma quando lei non c’era, c’era un ingegnere che comandava tutto lui, riceveva della gente terribile, che sono venuti a minacciarmi”. (Continua a leggere dopo la foto)



 

L’ex presidente della Camera ha concesso un’intervista esclusiva a Live – Non è la d’Urso in cui ha dato la sua versione sul caso delle mascherine importate dalla Cina e si è difesa dalle accuse. “Sono rimasta allibita e molto male ascoltando quello che ha detto Mora, perché Lele l’ho sempre considerato un amico, lo dovrò querelare per diffamazione. Sono stata io a chiedergli di andare via – ha detto Pivetti – le cose non sono andate come dice lui”. Lele Mora, dopo l’intervista della settimana precedente, è stato ascoltato dagli inquirenti. Clicca qui per guardare l’intervista di Irene Pivetti al Live

Finisce tutto. Mara Venier ha deciso: cosa succede a Domenica In

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it