Luca Argentero, la bella notizia arriva poco dopo la nascita della prima figlia: adesso è ufficiale


Luca Argentero ha saputo convincere e conquistare l’intero pubblico italiano. Ben 9 milioni di spettatori segnano la cifra di un ascolto da vero e proprio record. Questo il successo con cui il cast di Doc.- Nelle tue mani ha salutato i telespettatori, dando a tutti appuntamento in autunno. Così aveva anticipato Luca Argentero durante un’intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni. La serie al libro “Meno dodici” edito da Mondadori con la storia vera del medico Pierdante Piccioni, ex primario a Codogno e Lodi è pronta per tornare.

“Di 24 settimane di riprese, resta una settimana da completare. Quando riprenderemo, e con quali precauzioni, dipenderà dalle indicazioni del governo”. Lo aveva detto ad aprile su Tv Sorrisi e Canzoni proprio Luca Argentero, entusiasta del successo conseguito già dalle primissime puntate della serie. Conquista il podio con uno share pari al 30% di share per ogni singola puntata. (Continua a leggere dopo la foto).









L’emergenza sanitaria non ha permesso di fare fluire con normalità le riprese della serie che, come ben sappiamo, sono andate incontro a una momentanea sospensione, ma per il gran finale della serie sembra essere quasi tutto pronto. Lo ha confermato Eleonora Andreatta, direttrice di Rai Fiction, che ha rivelato in che modo il palinsesto Rai del prossimo autunno riuscirà a sorprendere il pubblico italiano. (Continua a leggere dopo la foto).






La direttrice Rai lo ha affermato durante un’intervista per La Stampa: la serie Doc Nelle tue Mani sta per tornare. Rimane confermata la convocazione del cast pronto a dare il meglio sul set per dare il via ufficiale alle riprese. Nel frattempo, per Luca Argentero è tempo di potersi dedicare alla sua primogenita, Nina Speranza e stare al fianco di una Cristina Marino, che non perde mai occasione di gioire per i successi professionali del marito. (Continua a leggere dopo la foto).



E d’altronde la stessa Andreatta ha parlato così della serie:  “La serie medica ha coinvolto un pubblico così ampio da rapprsentare il miglior debutto dal 2007”, quindi non si potrà fare altro che attendere di rivedere l’intero cast in splendida forma, pronto a entrare come sempre ha saputo fare nelle case degli italiani e lasciare che a parlare sia la professionalità e l’entusiasmo di chi ha creduto nella serie televisiva fin dal principio.

“Non lo vedrete più”. Paolo Bonolis, l’indiscrezione di Mauro Coruzzi (Platinette): terremoto in tv

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it