Caterina Balivo, un peso sul cuore che non se ne va: racconta tutto il suo dolore


Durante un’intervista a ‘DiPiù’, la conduttrice televisiva Caterina Balivo ha fatto una confessione veramente molto dolorosa. Ha ricordato un episodio drammatico della sua vita, che l’ha segnata particolarmente. Il riferimento è all’aborto spontaneo avvenuto al terzo mese di gravidanza. Ogni volta che ripensa a quanto le è accaduto, le lacrime scendono copiose ed ha anche ammesso che questo peso che si sente addosso le ha provocato una grandissima paura che l’ha condizionata.

Infatti, inizialmente ha avuto timore a diventare madre e quindi affrontare il parto. Nello specifico, queste sono state le sue parole: “Sono stata malissimo, non ne avevo parlato neppure con mia madre. Ma avevo delle responsabilità, dovevo andare in video e mi sono imposta di andare avanti mentre elaboravo il lutto”. Ma poi fortunatamente è rimasta nuovamente incinta della piccola Cora, la sua seconda figlia. Ma il pensiero a quel figlio mai avuto la fa spesso crollare. (Continua dopo la foto)










La padrona di casa di ‘Vieni da me’ ha aggiunto: “Ero molto provata e sono crollata. Piango un giorno sì e l’altro pure”. A proposito dei suoi impegni professionali, le ultime voci riferiscono che nella prossima stagione televisiva potrebbe non condurre più questo programma per fiondarsi su una nuova esperienza, che dovrebbe avere luogo la domenica pomeriggio. In seguito, al settimanale si è lasciata andare ad altre confidenze riguardanti la sua vita privata. (Continua dopo la foto)








“Passo mattinate allucinanti, preparo due colazioni perché la bambina si sveglia prima e maschi dopo. Poi il pranzo, poi l’aspirapolvere, a fine giornata sono stremata”, ha riferito la Balivo. La donna ha poi parlato di suo marito, Guido Maria Brera, Entrambi hanno preso insieme la decisione di restare casti durante il periodo del lockdown ed hanno anche dormito in letti separati per evitare qualsiasi rischio ai bambini. Tra l’altro il coniuge soffre proprio di ipocondria. (Continua dopo la foto)

 

La presentatrice Rai ha concluso, dicendo: “Da sempre ha paura all’idea di contrarre una malattia, è un grande frequentatore di farmacie”. In passato, aveva detto: “Un mezzo incubo!. Due mesi chiusi in casa sono lunghissimi. Non oso pensare in che situazioni si trovano le persone che non vivono con serenità tra le mura domestiche. Mi basta quella che faccio. Quando sono a casa preferisco un buon libro, una chiacchierata in famiglia, giocare con i miei figli”.

Grave lutto per Andrea Preti. Nell’annuncio tutto il suo dolore: “Il giorno più brutto della mia vita”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it