“Lo stiamo sperando”. Un posto al sole, è Patrizio Rispo a svelare cosa succede alla soap di Rai Tre


L’emergenza sanitaria che ha colpito il nostro paese è stata davvero un colpo enorme. Le nostre vite sono state stravolte, la nostra psiche ha risentito molto della “reclusione”, siamo stati costretti a rimanere a casa, a non vedere i nostri parenti, abbiamo anche dovuto rinunciare ai nostri programmi preferiti. Già perché l’emergenza ha cambiato tutto: anche i palinsesti televisivi. Molti programmi che sarebbero dovuti partire non sono partiti, per esempio Ballando con le stelle e La Corrida, altri sono stati cancellati, altri rimandati.

Addirittura, ovviamente, sono state sospese le riprese di varie fiction. L’emergenza non ha permesso di portarle avanti. Però ai piani alti stanno cercando di risolvere la faccenda in modo da ridare al pubblico una programmazione ricca e variegata. Per esempio quando tornerà l’amata serie “Un posto al sole”? Si spera presto. E le parole di Patrizio Rispo fanno ben sperare il pubblico. Continua a leggere dopo la foto








“Speriamo di tornare sul set già a giugno” ha detto l’attore a Fanpage. Ovviamente per ora è solo un’ipotesi, bisogna essere certi che gli attori e tutto lo staff non corrano rischi. Dovranno essere adottati protocolli di sicurezza molto ferrei per la salute di tutti. E intanto si cerca di capire come procedere, per il bene di tutti. Ma se si tornasse sul set già a giugno sarebbe ottimo. “Attendiamo le misure di sicurezza per girare, un protocollo è stato fatto ma ora va capito come attuarlo” ha aggiunto l’attore. Continua a leggere dopo la foto






L’organizzazione deve funzionare come una macchina perfetta e non si deve perdere troppo tempo. Ovviamente la Rai sta già pianificando le modalità, contingentando gli ingressi, cambiando gli orari e anche gli spazi di lavoro per evitare che troppe persone si incontrino nello stesso posto. Tutti hanno voglia di rimettersi in gioco, di tornare a lavorare, ma ci devono essere le condizioni affinché il tutto avvenga in sicurezza. Continua a leggere dopo la foto



 

“Posso solo riportare l’impegno e la voglia di RaiFiction di riprendere quanto prima. Conosciamo benissimo la necessità di mettere in sicurezza gli ambienti di lavoro, quindi si sta procedendo con i piedi di piombo. Appena possibile, trovato il modo per farlo, torneremo con le nuove puntate. Auspichiamo che avvenga il primo possibile” aveva detto l’attore che da anni interpreta il portiere a FqMagazine. Speriamo che abbia ragione.

“Un posto al sole” si ferma, la decisione Rai. E stavolta il pubblico affezionato capirà

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it