“Deficiente, idiota”. Fabio Caressa asfalta la figlia Matilde. E Benedetta Parodi resta a guardare. Poi la verità


Benedetta Parodi e Fabio Caressa, lo scherzo de Le Iene è una bomba. Il giornalista è stato la vittima dello scherzo andato in onda nella puntata andata in onda martedì 19 maggio 2020. È già la seconda volta che Le Iene fanno uno scherzo a Caressa ed è la seconda volta che lui ci casca. Ma cosa è successo? Matilde, la primogenita di Caressa e della Parodi, aiutata dal fidanzato, ha piazzato alcune telecamere nella sua casa e quelle telecamere hanno ripreso lo scherzo che per i genitori è stato atroce.

La ragazza è stata accusata da una professoressa di averla ripresa mentre era in atteggiamenti intimi con un uomo. Poi la ragazza ha ricattato la prof per avere un bel voto. Fabio Caressa, una volta essere venuto a conoscenza del fatto, si è arrabbiato con la figlia: “Deficiente, idiota, cog****a, siamo delle persone rispettabili, ora ti prendi una denuncia penale”. Così la ragazza chiama in causa il fidanzato. E peggiora le cose. Continua a leggere dopo la foto








Alla fine, dopo tante arrabbiature, si scopre che, per fortuna, è solo uno scherzo de Le Iene. Dopo lo scherzo Benedetta Parodi, con una serie di storie su Instagram, ammette di esserci cascata e giura che non era a conoscenza di nulla: “Lo scherzo era rivolto a Fabio, ma visto che non lo sapevo, in realtà l’ho subito anch’io con tutta l’ansia della situazione anche se, in realtà, sono stata un po’ più pacata. Grazie perché mi avete scritto che vi siete divertiti, che avete riso, che ci avete capito nella nostra ansia e nella nostra paura” ha detto ai follower. Continua a leggere dopo la foto






E ancora: “Non pensavo mai che mia figlia avrebbe potuto fare una cosa del genere. Comunque è andata”. I genitori ci sono cascati, Matilde è stata molto brava e infatti sua madre ha detto di lei: “Matilde ha dato una grandissima prova da attrice, ha perfino pianto quindi ci siamo cascati con tutte le scarpe sia io che Fabio mentre il resto della famiglia sghignazzava, metteva le telecamere, girava i telefonini e noi non ce ne accorgevamo”. Continua a leggere dopo la foto



 

Come spiegano Le Iene sul sito, tutto era studiato nei minimi dettagli: “Abbiamo fatto credere a Fabio che la figlia, con la collaborazione del neo fidanzato Jacopo, avesse filmato di nascosto con il telefonino la professoressa di filosofia, che aveva lasciato la webcam del Pc accesa dopo un’interrogazione”. Caressa era fuori di sé dalla rabbia: “Ma ti rendi conto di quello che hai fatto? Imbecille! Cretina! Deficiente. Vai in galera! Vai in galera!”.

“Orribile!”. Guendalina Canessa su tutte le furie. Tutta colpa dei due ex UeD a ‘Le Iene’

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it