Lutto nel mondo del cinema, se ne va un grande interprete dei nostri giorni


Il mondo della televisione è costretta a dire addio al grande Fred Willard, attore e umorista americano che aveva partecipato a This Is Spinal Tap, Campioni di razza, A Mighty Wind – Amici per la musica e For Your Consideration. L’uomo è morto a 86 anni. A partire dal 2014, e per un anno, era entrato a far parte del cast di Beautiful nel ruolo di John Forrester, fratello di Erick e padre di Ivy. A confermare la notizia a TMZ è stata la figlia Hope: “Mio padre è morto la scorsa notte a 86 anni. Ha continuato a muoversi, lavorare e renderci felici fino alla fine. Lo abbiamo amato tanto. Ci mancherà per sempre”.

Willard ha cominciato la sua carriera da giovanissimo. Era stato tra i fondatori del gruppo comico Ace Trucking Company, i cui sketch sono stati inseriti nei programmi tv Tonight Show e This is Tom Jones. Attore e conduttore, diventa volto dei talk show Real People e Thicke of the Night. (Continua a leggere dopo la foto)









Poi la svolta quando nel 1985 riceve una candidatura ai Daytime Emmy Award per avere presentato What’s Hot, What’s Not. Per la partecipazione alla sitcom Tutti amano Raymond nel ruolo di Hank McDougal riceve tre candidature ai Primetime Emmy Award. Nel 2012 ha recitato al fianco di Morgan Freeman nel cast di The Magic of Belle Isle. (Continua a leggere dopo la foto)






Come dimenticare la partecipazione alla soap opera Beautiful, che arriva nel 2014. L’attore interpreta il ruolo John Forrester, fratello di Erick e padre di Ivy. Lascia la soap dopo un anno. L’attore ha vissuto una lunga storia d’amore con la moglie Mary, sposata nel 1968 e conosciuta diversi anni prima, quando erano entrambi adolescenti. (Continua a leggere dopo la foto)



 


Si sono amati per 50 anni fino al 2018, quando la drammaturga e scrittrice televisiva è morta a 71 anni. Dal loro lungo matrimonio è nata la figlia Hope che oggi ha confermato a TMZ la scomparsa del padre. Mary e Fred avevano avuto un unico nipote, Freddie, nato nel 1997.

Ti potrebbe anche interessare: Coronavirus, cala il numero dei morti: è il più basso dall’inizio del lockdown

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it