Raffaella Carrà, notizia bomba (e ufficiale): torna in tv. Ecco quando


Raffaella Carrà torna in tv. La conduttrice e showgirl, cantante, ballerina e attrice ma guai a chiamarla “regina della televisione” perché non le è mai piaciuto è pronta a una nuova sfida con il suo ‘A raccontare comincia tu’. Raffaella, icona della tv italiana oggi 76enne (ne compirà 77 il 18 giugno prossimo), è quindi pronta a intervistare e ospitare nel suo talk show altri grandi personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport, uno a ogni puntata.

Il pubblico ha adorato il suo modo di sviscerare aneddoti ai suoi ospiti. Mai invadente, la Carrà strappa dichiarazioni toccanti anche a volti più riservati, come è successo nella prima edizione del programma con la conduttrice Maria De Filippi o nella seconda stagione con la mitica Luciana Littizzetto, conduttrice, attrice e comica. (Continua dopo la foto)









Gli ascolti della trasmissione di Raffaella Carrà sono stati altalenanti. La prima edizione ha registrato una media di 1.515.000 telespettatori pari al 6,41% di share con ospiti del calibro di Rosario Fiorello, Sophia Loren, Maria De Filippi, Riccardo Muti, Leonardo Bonucci e Paolo Sorrentino. La seconda stagione, andata in onda a ottobre 2019, ha invece registrato in media il 6,33% di share e 1.476.000 telespettatori. (Continua dopo la foto)






Abbiamo visto Raffaella intervistare personaggi come Renato Zero, Loretta Goggi, Vittorio Sgarbi e la già citata Luciana Littizzetto. Chissà a chi tocca adesso. Già, perché è ancora top secret la terza stagione di ‘A raccontare comincia tu’, ma sappiamo che è in partenza in prima serata su Rai3 dal 7 maggio prossimo, come anticipato dal settimanale Nuovo Tv. (Continua dopo le foto)



 


A ottobre dello scorso anno la “Raffa nazionale” aveva rilasciato un’intervista al sito Quotidiano.net e rivelato che a riportarla in tv è stata “soprattutto la curiosità”. “Mi preparo molto, studio un tomo di 250 pagine per ogni personaggio e ho bisogno di almeno una decina di giorni per mettermi in connessione con l’altra persona. Si tratta di un’esperienza che mi coinvolge molto, quando finisco di registrare ho le gambe che mi tremano”, aveva raccontato.

È stata la bellissima Greta Fournier di “Un posto al sole”: che fine ha fatto Cristina D’Alberto

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it