È stata la bellissima Greta Fournier di “Un posto al sole”: che fine ha fatto Cristina D’Alberto


Nelle puntate in replica di Un Posto al Sole è tornato uno dei personaggi più chiacchierati, la bellissima e subdola Greta Fournier, impersonata dall’attrice Cristina D’Alberto. La moglie di Roberto Ferri è stata protagonista delle trame della soap opera partenopea dal 2009 al 2015, insidiando la leadership di Marina Giordano, l’altra donna del perfido direttore dei Cantieri Flegrei.

Ma che fine ha fatto ‘Greta’? Cristina D’Alberto Rocaspena, questo il nome dell’attrice che per sedici anni ha recitato nella soap ”Un posto al sole” è una modella e attrice. Figlia di madre spagnola e di padre veneto, è nata a Feltre, in provincia di Belluno, nel 1977. Appassionata di cucina e di alimentazione sana, l’attrice è molto sportiva. Gioca a tennis e a pallavolo, ed è tifosissima dell’Inter. (Continua a leggere dopo la foto)






Cristina ha iniziato a studiare recitazione da giovane, la sua carriera è iniziata con il programma Specialmente Tu, condotto da Diego Dalla Palma. Successivamente ha fatto parte del corpo di ballo di “Carramba che sorpresa!” condotto da Raffaella Carrà ed è stata testimonial di numerose pubblicità, tra cui quello della birra Peroni e della Coca Cola. (Continua a leggere dopo la foto)






Dopo aver ricoperto ruoli secondari in alcune serie televisive, Cristina è diventata popolare grazie al personaggio di Flavia Draghi nella serie Mediaset ”Vivere”. Poi il successo nel 2009, quando è stata scelta per far parte del nel cast di Un posto al sole, nei panni di Greta Fournier. L’attrice Cristina D’Alberto è nota anche per essere la compagna di Daniele Liotti, attore e sex symbol, volto di serie t di successo come “A un passo dal cielo” e “Squadra Mobile”. (Continua a leggere dopo la foto)



 

“Credo nell’amore, questo è sicuro. – aveva spiegato l’attore a Gossipblog – Quando sono fidanzato guardo solo lei, le altre donne non esistono, e non la do per scontata. Lei diventa la mia musa ispiratrice. Il matrimonio è un punto d’arrivo, non di partenza. Ci posso pensare solo dopo molti anni insieme perché sancisce qualcosa che si è costruito insieme. E può arrivare a qualsiasi età. Un sentimento vero e sincero non ha età, anzi, con il tempo ti permette di conoscere meglio pregi e difetti, ti porta ad amare meglio e a non ripetere gli stessi errori”.

Lorella Cuccarini presa alla sprovvista a La Vita in diretta: “Così mi scende la lacrimuccia”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it