Milly Carlucci racconta tutto su Ballando con le stelle: “La situazione è precipitata…”


“Eravamo in teatro già a fare le nostre prove quando, purtroppo, come sappiamo, la situazione è precipitata. All’inizio avevamo riorganizzato il programma sulla base delle nuove misure di sicurezza e stavamo preparando delle coreografie studiate in modo tale da garantire l’assenza di contatto fisico tra ballerini e allievi”.

Così Milly Carlucci su Ballando con le Stelle, il programma di Raiuno in cui i vip si sfidano a passo di cha cha cha, paso doble, tango e rumba. La nuova attesissima edizione sarebbe dovuta partire a fine marzo ma ma l’emergenza sanitaria ha costretto la Rai a rinviare la trasmissione del sabato sera a data da destinarsi e ora la conduttrice si è confessata sulle pagine del settimanale Vero. E rivela di è sempre in contatto telefonico con i suoi autori per lavorare alla prossima edizione. (Continua dopo la foto)









Per quanto riguarda la decisione di rinviare il programma, per Milly Carlucci è stata “una scelta giustissima che mi trova completamente d’accordo – spiega al settimanale Vero – Vedremo quando sarà possibile recuperare questa edizione del programma”. I maestri di Ballando con le stelle stanno facendo lezione con i concorrenti assegnati attraverso le nuove tecnologie, dice ancora. (Continua dopo la foto)






Inoltre Milly Carlucci ha organizzato delle lezioni di ballo tenute dai professionisti del programma sui loro profili social per intrattenere il pubblico di Ballando. E, come se non bastasse, ha lanciato il format sui social “Io resto a casa show” dove ogni giorno due vip si sfidano in un’arte diversa davanti al pc. L’appuntamento è ogni martedì e venerdì alle ore 14.00 su Instagram e YouTube. (Continua dopo le foto)



 


Per quanto riguarda la sfera privata, nell’intervista la conduttrice non nasconde di essere stata molto in ansia per il figlio che lavora in Inghilterra, dove il lockdown è cominciato più tardi: “Ero preoccupatissima perché all’inizio, l’azienda in cui è impiegato mio figlio lavorava normalmente e quindi lui non poteva isolarsi a casa. Poi, per fortuna, si sono allineati con le misure prese dagli altri Paesi”.

“Ho deciso”. Bruno Barbieri lo fa in diretta, fioccano i commenti e non sono tutti positivi

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it