Tv in lutto, addio all’attore simbolo delle risate. I colleghi: “Una perdita insopportabile”.


L’attore britannico Timothy Julian “Tim” Brooke-Taylor, famoso per aver fatto parte del trio comico The Goodies con Graeme Garden e Bill Oddie, è morto oggi all’età di 79 anni per le complicazioni dovute alla malattia. Lo ha annunciato la Bbc. Volto popolarissimo della tv inglese, con il suo trio fu protagonista di una surreale serie televisiva di grande successo, intitolata semplicemente “The Goodies”, trasmessa ininterrottamente sulla Bbc tra il 1970 e il 1982, combinando sketch e situation comedy.

Tim Brooke-Taylor, nato a Buxton il 17 luglio 1940, conobbe Graeme Garden e Bill Oddie quando tutti e tre erano studenti dell’università di Cambridge: Brooke-Taylor studiava legge, Garden medicina e Oddie letteratura. Il trio comico ufficialmente si formò nel 1965 e nel giro di un paio di anni aveva già conquistato il pubblico con esilaranti siparietti. The Goodies hanno al loro attivo oltre 700 apparizioni nei programmi della Bbc. (Continua a leggere dopo la foto)









Brooke-Taylor faceva parte della Footlights dell’Università di Cambridge, terreno fertile di diverse generazioni di talenti comici britannici. È entrato nella commedia radiofonica e televisiva negli anni ’60 insieme ai futuri membri di Monty Python John Cleese e Graham Chapman. Brooke-Taylor ha continuato a far parte The Goodies con Graeme Garden e Bill Oddie. Il trio si è specializzato in scenette sketch surreali che incorporano inventiva visiva, slapstick e canzoni. La loro canzone “Funky Gibbon” è persino diventata una delle 10 migliori classifiche britanniche nel 1975. (Continua a leggere dopo la foto)






Il loro programma televisivo, che durò negli anni ’70, fu un successo in Gran Bretagna, Australia e Nuova Zelanda e sviluppò un seguito di culto in molti altri paesi. “The Goodies” faceva parte di un’epoca d’oro della commedia televisiva britannica negli anni ’60 e ’70 che includeva “Monty Python’s Flying Circus” e “Not the Nine O’Clock News”. Per più di 40 anni, Brooke-Taylor è stato anche membro del panel del tanto amato show di quiz sui fumetti della radio della BBC “Mi dispiace, non ho idea.” Il co-protagonista Garden di Goodies ha affermato che Brooke-Taylor è stato “un uomo divertente, socievole e generoso con cui è stato un piacere lavorare. Il pubblico lo ha trovato non solo divertente ma anche adorabile”. (Continua a leggere dopo la foto)



 

“La sua perdita in questo momento terribile è particolarmente difficile da sopportare”, ha detto Garden. Lo scrittore-performer Stephen Fry ha twittato: “Ho appena sentito la devastante notizia della morte di Tim Brooke-Taylor. Un eroe da quanto ricordo, e – in alcune occasioni d’oro – un collega e un collaboratore di I’m Sorry I Haven’t A Clue. Gentile, gentile, simpatico, saggio, caloroso, ma penetrantemente spiritoso quando ha scelto di essere. Così triste.” Brooke-Taylor ha lasciato la moglie Christine e due figli.

Mara Venier in lacrime in diretta: “I nonni di Italia mi possono capire”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it