“Sono positiva al coronavirus”. La famosa giornalista italiana racconta il suo dramma


“Ho aspettato un po’ a fare questo video perché speravo di poterlo fare dandovi delle notizie positive della mia completa guarigione ancora non è così, purtroppo oggi ho avuto il risultato del nuovo tampone che ho fatto quello che arriva 14 giorni dopo la prima diagnosi, purtroppo sono ancora alle prese con il Covid-19”.

Inizia così il video pubblicato il giorno di Pasqua da Giovanna Pancheri, giornalista di Sky Tg 24 che nel fare gli auguri ai suoi follower spiega nel dettaglio cosa le è accaduto nelle ultime settimane. Corrispondente da New York, la Pancheri è tornata in Italia un mese fa circa e dopo qualche giorno ha iniziato ad avvertire dei sintomi che potessero indicare un contagio da Covid-19. La diagnosi, come racconta lei stessa nel video social, è arrivata poco dopo e a distanza di 14 giorni dal primo tampone ha ricevuto i risultati del test successivo. (Continua dopo la foto)








“Ho avvertito i primi sintomi il 19 marzo – prosegue la giornalista – e ho fatto il tampone il 23. Sul momento quando ti viene detto sembra quasi una sentenza, fortunatamente questa malattia si può superare. Ho avuto dei sintomi tutto sommato lievi se si guardano immagini dal Paese. Ci sono dei sintomi che sono una spia importante: uno su tutti la perdita dell’olfatto. Se lo avete lo capite, non avete il naso congestionato ma improvvisamente non sentite più gli odori”. (Continua dopo la foto)






Attraverso la sua testimonianza, Giovanna Pancheri cerca di far capire anche quanto sia stato importante il supporto dei medici e della sua famiglia, ma soprattutto affrontare l’isolamento: “Vorrei ringraziare i medici che mi sono stati vicino in questa situazione, anche la Asl Roma1 – continua – È una malattia molto debilitante, non esistono reali cure e una voce del dottore che ti monitora quotidianamente è molto importante. Ringrazio la mia famiglia che mi ha permesso di vivere questo isolamento senza necessità di uscire. Mi mettono pranzo e cena davanti la porta da circa un mese”. (Continua dopo foto e post)



 

Visualizza questo post su Instagram

 

Cari amici vi faccio gli auguri di buona Pasqua spiegandovi anche cosa mi è successo nelle ultime settimane… #coronavirus #iorestoacasa🏡 #covid19

Un post condiviso da Giovanna Pancheri (@giopank) in data:

 


“L’isolamento funziona, è importantissimo, ho deciso di farlo giù prima che fosse obbligatorio. E fortunatamente l’ho fatto, ho salvato la mia famiglia. Fatelo con grande severità, dovete essere molto rigidi”, dice ancora la giornalista. “Sono un esempio di come questa malattia possa durare più di 14 giorni. Il tampone l’ho rifatto venerdì, stamattina mi è arrivato il risultato di positività, lo rifarò penso tra una settimana. Ci tenevo a farvi gli auguri di Pasqua e mi sembrava giusto spiegarvi perché sono sparita in questi giorni”, è la conclusione.

Sport in lutto, addio alla leggenda della Formula 1

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it