“Cancellato!”. Belen Rodriguez, lo smacco di Mediaset. La decisione è arrivata poco fa


Nell’emergenza coronavirus la televisione italiana ha rafforzato la missione di servizio pubblico con un’ampia offerta su reti e piattaforme, per il pubblico di ogni età. Dal 22 febbraio la Rai ha incrementato gli spazi con notizie e aggiornamenti su Rai News24, Tg1, Tg2 e Tg3, anche con edizioni straordinarie. Anche il day time ha riorganizzato il palinsesto: meno intrattenimento e più all’informazione anche in “Storie italiane” e “Vita in diretta” di Rai1 e “I fatti vostri” di Rai2.

E ancora l’approfondimento di “Porta a Porta”, su Rai1, “#cartabianca” e “Agorà” su Rai3, “Che tempo che fa” su Rai2. E la rimodulazione o cancellazioni di alcuni programmi come ”Vieni da me” di Caterina Balivo, ”La prova del cuoco” condotto da Elisa Isoardi, o ”Detto Fatto” in onda su Rau Due con Bianca Guaccero.  (Continua a leggere dopo la foto)









Cambiamenti anche a Mediaset. L’azienda di Berlusconi ha cancellato alcuni suoi cavalli come ”Uomini e Donne”, ”Avanti un altro”, ”Le Iene” e ‘Verissimo’. Una decisione obbligata, vista l’impossibilità di registrare i programmi mantenendo le distanze di sicurezza imposta dal governo per evitare l’espandersi dell’epidemia. (Continua a leggere dopo la foto)






Televisione rivoluzionata. La Rai ha previsto la messa in onda di alcune repliche delle fiction più seguite della scorsa stagione: ‘’Il commissario Montalbano”, “L’allieva 2” e ‘’La compagnia del cigno”. Stessa decisione per Mediaset. (Continua a leggere dopo la foto)



 

In questi giorni era circolata la notizia della messa in onda delle repliche di ‘’Scherzi a parte’’ con Belen Rodriguez, ma c’è stata una retromarcia. Ma all’ultimo, infartti, è stato scelto di trasmettere il film ‘’Puoi baciare lo sposo’’ con protagonisti Diana Del Bufalo, Cristiano Caccamo, Salvatore Esposito e Diego Abatantuono.

Ferragnez, siparietto ‘hot’ in diretta. La risposta di Fedez gela Chiara Ferragni

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it