“Adesso spogliarello”. Colpo grosso, il programma cult degli anni ’80 torna in tv con le sue ragazze Cin Cin


Intramontabile e anche conosciuto come il ‘sexy game’ più seguito dal pubblico italiano, andato in onda per 5 stagioni dal 1987 al 1992. Torna sul piccolo schermo ‘Colpo grosso’, la trasmissione condotta da Umberto Smaila. Le ragazze Cin Cin ripopoleranno le ambientazioni del celebre casinò, dove i concorrenti, mettendosi alla prova, aspireranno al podio per conseguire il montepremi finale. Ovviamente in primo piano sarà posta la bellezza femminile. Il pubblico italiano potrà rivivere lo show che ha scritto una pagina della televisione italiana, scrupolosamente in onda durante la seconda serata su Mediaset Extra.

Ma quando ripartirà il sexy game? Molto presto,  ovvero il 9 aprile, dalle 2 alle 6 del mattino. A proporlo è stata Mediaset Extra, che ha così deciso di riportare alla memoria di tutti lo spettacolo di costume che ha caratterizzato la fine degli anni Ottanta e l’inizio degli anni Novanta in Italia. “Colpo Grosso” ha riscosso un grande e indiscutibile successo, riuscendo a conquistare anche l’approvazione di grandi nomi, come quello di  Francis Ford Coppola e Mikail Gorbaciov, approdando anche all’estero, grazie all’iniziativa d’acquisto partita da molte produzioni locali. (Continua a leggere dopo la foto).










Cinque stagioni per un totale di 1400 puntate, il sexy game tornerà a fare sognare soprattutto il pubblico dei maschietti, ma non solo, permettendo a molti di rispolverare la memoria di un genere televisivo di intrattenimento sicuramente sui generis, da poter seguire in maratona su Mediaset Extra o in alternativa in streaming on demand sul sito Mediasetplay. Il programma, andato in onda dal 1987 al 1992, è stato condotto da Umberto Smaila e poi da Maurizia Paradiso. (Continua a leggere dopo la foto).






Nella prima stagione lo studio era arredato come un casinò e i concorrenti gareggiavano tramite giochi e scommesse; le vincite venivano poi utilizzate per far spogliare le “mascherine”, che erano sia donne sia uomini. Ma lo spogliarello poteva coinvolgere anche i concorrenti stessi. Infatti, sotto la regia di Pino Callà della prima edizione, e di Celeste Laudisio per le successive, la trasmissione è stata prodotta dalla Fininvest, all’epoca gestore dei palinsesti di Italia 7. Il titolo riprendeva volutamente quello italiano di un film di Frank Sinatra, ambientato in un casinò. (Continua a leggere dopo la foto).



Ma non è la prima volta di un revival televisivo del programma. Infatti durante la stagione televisiva 1992/93 vennero replicate varie puntate, andate in onda nelle edizioni precedenti, in un contenitore denominato Colpo grosso Story. In seguito diverse stagioni dello show sono state replicate periodicamente in Italia da alcune TV locali, dall’emittente satellitare Happy Channel e dal canale digitale Mediaset Extra. Le repliche hanno interessato anche alcuni paesi esteri come Portogallo, Grecia, Albania, Turchia, Russia e Giappone, ove una versione sottotitolata venduta anche su internet come contenuto Pay-per-view ha riscosso notevole successo.

Solo a GF Vip finito Adriana Volpe confessa: “Nella Casa lo sapevamo tutti…”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it