“Il nostro momento erotico”. Aristide Malnati, la confessione bollente su Antonella Elia. Cosa è successo nella casa


Dentro la casa del Grande Fratello si è fatto apprezzare per i modi pacati e il sorriso sempre acceso. Parliamo di Aristide Malnati, l’egittologo rivelazione dell’edizione numero 4. Composto e sempre garbato, ha impersonato l’antidivo della televisione e, per poco, non è riuscito a arrivare alla finalissima. Un’esperienza che Aristide Malnati adesso racconta.

“È stata un’esperienza olistica, totalizzante. Ho fatto il massimo, sono arrivato quarto parimerito con Patrick e Antonella Elia. Ma nulla potevo fare contro gli influencer giovani. Mi sono messo a nudo, ho fatto sgorgare tutto, la mia vita sentimentale senza un amore vero e proprio, la malattia invalidante neurologica che ho avuto da giovane e che mi ha segnato. Ho pianto come gli eroi greci”. Poi, alla domanda se ha “rimorchiato” nella Casa, Aristide Malnati risponde così: “Non ne ho mai baciate tante tutte insieme, baci a stampo ovviamente. Il fidanzato storico di Antonella Elia non era geloso. Il nostro momento erotico era lavare i piatti, lei era molto brava. A un certo punto ero conteso tra lei e Valeria Marini”. Continua dopo la foto









Aristide Malnati rivela anche con chi ha legato di più nella Casa: “Con Antonio Zequila finché non ha sbroccato, allora mi sono distaccato. Non dormivo in stanze, mi veniva la claustrofobia, dunque mi svegliavo presto e ho fatto amicizia con Paolo Ciavarro. Molto delicato, fragile, mi ricorda me alla sua età. Compulsivo. L’amore tra lui e Clizia Incorvaia? Lei ha 40 anni, lui 28. Tutto può essere. Lei è intelligente, lui la ama. Una bella storia”. Continua dopo la foto






Aristide Malnati è nato a Milano il 10 luglio 1964, sotto l’empatico segno del cancro. Lo storico è alto circa 180 centimetri per 82 chili di peso, e il suo aspetto è contraddistinto dal tipico e simpatico aspetto da intellettuale. Il volto televisivo ha trascorso la sua infanzia con la nonna, tutt’oggi figura fondamentale e capo saldo della sua vita. Continua dopo la foto



 


Sui banchi di scuola conosce l’amico Alfonso Signorini, con il quale scorre ancora un ottimo legame. Gli studi universitari si incentrano sulla letteratura classica, conseguita la laurea il papirologo in erba si specializza in filologia a Zurigo ottenendo la bellezza di due dottorati di ricerca.

Ti potrebbe interessare: Capelli lisci e sguardo che già guardava al successo: questa bimba oggi è una delle donne più sognate d’Italia

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it