“Confermato”. Marco Liorni, è ufficiale: la notizia che tutti attendevano


Una splendida notizia riguarda il conduttore televisivo Marco Liorni. A poco meno di due mesi dal termine della stagione tv 2019-2020, cominciano già a circolare con insistenza notizie sulla programmazione dei palinsesti di Rai 1 nell’estate che sta per arrivare. In particolare, il settimanale ‘Oggi’ è riuscito ad avere in anteprima un’informazione molto interessante legata proprio al presentatore, che avrà l’opportunità di presentare nuovamente una trasmissione importante.

Infatti, pare proprio che condurrà ancora ‘Reazione a Catena’, anche se restano molte incertezze legate soprattutto all’emergenza sanitaria in corso in Italia. Non è facile di questi tempi organizzare programmi viste le disposizioni governative molto stringenti. Ma, se tutto procederà nel verso giusto, nelle prossime settimane potrebbero avere inizio le registrazioni con Liorni che sarà il padrone di casa. E spuntano anche info su una possibile data per l’avvio. (Continua dopo la foto)









Sempre secondo quanto riportato da ‘Oggi’, la conduzione di Liorni dovrebbe cominciare a partire dalla fine del mese di giugno. A causa della malattia, ‘Reazione a Catena’ avrebbe quindi uno slittamento di circa 30 giorni. Nella passata edizione, lui presentò lo stesso a partire da inizio giugno riuscendo ad ottenere dei risultati stratosferici. I suoi successi furono i più importanti e la trasmissione durò a lungo, tenuto conto che si concluse a fine settembre. (Continua dopo la foto)








Nel frattempo, Marco continua a lavorare ad ‘Italia Sì’. La fine del programma avverrà presumibilmente il 30 maggio, ma anche in questo caso in termine di ascolti è andato benissimo. Quindi, è altamente probabile che sarà riconfermato alla guida anche di questa trasmissione nel prossimo mese di settembre. E proprio nei giorni scorsi si è soffermato sul male del momento, confessando che in queste condizioni è tutt’altro che facile lavorare serenamente. (Continua dopo la foto)

“E’ difficile. Siamo chiamati a informare, ma con leggerezza e positività. Da parte della dirigenza c’è la volontà di non lasciare solo il pubblico. Lo si fa ideando diverse iniziative oltre a quelle dei programmi tradizionali, come gli audiolibri, disponibili gratuitamente su RaiPlay Radio. Il martedì buttiamo giù una scaletta, ma sapendo che al sabato sarà già cambiato tutto. Gli altri autori e io lavoriamo da casa, grazie a un’applicazione che mi ha consigliato mio figlio: Discord”.

Linus, la frecciatina a Maria De Filippi arriva in diretta. Tutta colpa di quella ‘battuta’ ad Amici

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it