“Non è vero!”. Barbara D’Urso è ‘nera’. Quella notizia l’ha fatta andare su tutte le furie


La popolare conduttrice televisiva Barbara D’Urso è stata attaccata nelle scorse ore dal sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione: “Ho ricevuto da un noto programma di Canale 5 la richiesta di un’intervista in diretta, questo pomeriggio, per raccontare come Bacoli stesse vivendo l’emergenza Coronavirus. Pensavo volessero conoscere la rete di solidarietà che stiamo mettendo in campo. E invece no. Il focus era dedicato ai quattro irresponsabili che passeggiavano in spiaggia a Miseno (e che abbiamo denunciato e multato)”.

Ed ancora: “Facendo passare la solita immagine del Sud che non rispetta le regole; del Sud fatto di barbari; del Sud incosciente. Ho quindi ringraziato per l’invito. Ma ho rifiutato”. E poco fa a ‘Pomeriggio 5’ ha deciso di parlare rispedendo al mittente le accuse. Barbarella ha assolutamente smentito la sua volontà di denigrare il Meridione e far passare quel tipo di messaggi, che paventava il primo cittadino del paese campano. Vediamo nel dettaglio cosa ha affermato. (Continua dopo la foto)








“Questa mattina, come di consueto, ho letto la rassegna stampa che mi riguarda e ho visto alcuni siti che pur di ottenere visualizzazioni mettono nei titoli il mio nome. Sono contenta se servo a fare più clic e visualizzazioni, ma io non sapevo niente di questa storia di Bacoli”, ha precisato la presentatrice di Mediaset. E successivamente ha deciso di far prendere la parola a Vito Paglia, il suo inviato nella regione Campania. Quest’ultimo ha parlato di un fraintendimento. (Continua dopo la foto)








Il giornalista ha infatti detto che ci si doveva soffermare inizialmente sull’attualità per poi spostare l’attenzione sul progetto di solidarietà: “Io sono di Napoli e non parlo del mio territorio come se fossimo barbari”. A quel punto è intervenuta nuovamente la padrona di casa, la quale ha ribadito il suo amore nei confronti della nostra Penisola ed anche del Sud. Visto che tra l’altro lei stessa è campana ed ha i suoi genitori originari della Calabria e della Basilicata. (Continua dopo la foto)

La D’Urso ha infatti commentato: “Amo tutta l’Italia, in particolare il Sud che non denigro. Io sono napoletana, mia madre è calabrese e mio padre lucano. Non conosco personalmente il sindaco di Bacoli, ma lo invito a parlare senza problemi della sua città”. Dunque, una vera e propria apertura da parte di Carmelita. Non resta adesso che attendere l’eventuale controreplica del sindaco di Bacoli.

“Con lei no!”. Barbara D’Urso, il clamoroso rifiuto. Per Carmelita è una vera coltellata

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it