Iva Zanicchi senza filtri in diretta, a Live Non è D’Urso: “Siete dei bastardi!”


Come sempre da settimane ormai a Live Non è la D’Urso anche domenica scorsa Barbara D’Urso ha dedicato ampio spazio alle ultime notizie con le autorità sanitarie e politiche, ma ha anche dato voce a diversi personaggi dello spettacolo, apparsi in collegamento dalle loro abitazioni. Hanno parlato Licia Nunez e Teresanna Pugliese, appena uscite dal Grande Fratello Vip, Orietta Berti, Fausto Leali, Massimo Boldi, Iva Zanicchi e Fiordaliso.

Quest’ultima ha purtroppo vissuto in prima persona il dramma della malattia che sta mettendo in ginocchio il mondo intero: sua mamma è deceduta e lei, la sorella e il padre si sono ammalati. “L’ho accudita per 5 giorni, poi è andata in ospedale e io non l’ho più vista. Per me è molto difficile da raccontare. Mia mamma per 11 giorni non l’ho sentita”, ha raccontato la cantante. (Continua dopo la foto)









“Poi mi è arrivata una telefonata, era mia mamma che mi ha detto ‘Sto morendo’ – ha proseguito Fiordaliso in collegamento con Barbara D’Urso e il pubblico di Canale 5 non riuscendo a trattenere la commozione – Scusa, mi ero promessa di non piangere ma non ce la faccio. Sono qui per dire di stare a casa. I tuoi cari non li puoi accompagnare negli ultimi istanti della loro vita, è terribile”. (Continua dopo la foto)






Nel dibattito, come detto, è intervenuta anche Iva Zanicchi. Un intervento senza peli sulla lingua e filtri quello della cantante di Ligonchio che, in chiusura, ha fatto un appello agli italiani che non rispettano il lockdown e continuano a uscire di casa nonostante le misure, fondamentali per fronteggiare questa emergenza. “Avrei voluto dire tante cose ma non c’è stato modo e tempo”, ha esordito Iva. (Continua dopo foto)



 


“Un pensiero ai medici che si sacrificano, soprattutto quelli in sala di rianimazione, stravolti – ha proseguito – L’abbiamo detto in tutti i modi di stare a casa, anche cantando o con affetto. No, io mi rivolgo direttamente a quei bastardi, luridi, schifosi che continuano a andare in giro a Genova, a Sestri Levante, a Napoli, a Milano, ovunque: non avete dignità! Pensate ai 16.mila morti, ai sacrifici dei medici e degli infermieri e alle case di riposo abbandonate a loro stesse. Buonanotte a tutti”.

Arriva il quinto figlio! Dopo lo strazio dell’aborto ecco la notizia che la coppia Vip aspettava da tempo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it