Lutto a Mediaset: lo storico collaboratore, già malato, morto dopo aver contratto il coronavirus


Lutto a Mediaset: è morto lo storico cameraman e collaboratore Franco Galelli. L’uomo è venuto a mancare a Brescia all’età di 55 anni. Purtroppo anche Galelli è tra le vittime del “male del momento”: viveva in una delle province più colpite dall’infezione che non lo ha risparmiato. Franco Galelli era conosciuto da tutti come “Gallo” e lottava da molto tempo contro un tumore. Purtroppo, dopo essere stato contagiato, il suo fisico non ha retto ed è molto. Lo storico cameraman di Mediaset è morto nella clinica Poliambulanza di Brescia,

dove era ricoverato proprio a causa delle complicazioni subentrate dopo essere stato infettato. Sposato con Marina e padre di Alberto, Franco Galelli era un uomo appassionato che ama il suo lavoro che portava avanti con il massimo dell’impegno. Correva da un luogo all’altro senza sosta per seguire i fatti di cronaca ed era sempre pronto. Per buona parte della sua carriera è stato un cameraman di Mediaset ma, ultimamente, aveva iniziato a lavorare per Teletutto, una tv locale. Continua a leggere dopo la foto








Aveva una passione fortissima per il suo lavoro e l’ha trasmessa anche al figlio Alberto che, su Facebook, ha salutato così il padre: “Nessuno avrebbe mai detto che un leone se lo sarebbe portato via un virus visibile solo al microscopio, nessuno. Lasci un grande vuoto dentro perché non ci sei più, certo, ma di te ho tutto. Perché tu per me eri tutto”. Non manca, nel messaggio del figlio, un riferimento al lavoro di Franco Galelli. Continua a leggere dopo la foto






“Nonostante non lavorassi più da tempo, per noi eri (e sempre sarai) il nostro grande punto di riferimento. Fai buon viaggio papà”. La notizia della morte di Franco Galelli ha provocato dolore e strazio. Tanti i messaggi di cordoglio che amici e colleghi hanno postato sulla bacheca Facebook di Franco Galelli. Tra i messaggi, quelli degli ex colleghi di Mediaset ma anche quelli dei colleghi della Rai. Continua a leggere dopo la foto



 


“Eri la concorrenza leale, sorridente, perbene – ha scritto il giornalista Roberto Pacchetti -. Ciao Galellone, tutta la Rai abbraccia la tua famiglia e ti ricorda con affetto”. Una perdita enorme, un dolore enorme. E tanta rabbia di fronte alla nostra impotenza.

Grave lutto nel cinema: l’indimenticabile regista George Ogilvie stroncato da un infarto

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it