“Mi ha colpito”. Alfonso Signorini parla di un concorrente del GF Vip: “Piango in continuazione”


A pochi giorni dalla fine dell’edizione numero 4 del Grande Fratello Vip, Alfonso Signorini torna a parlare. Lo fa raccontando la sua prima esperienza al timone del programma, colpito dall’emergenza Coronavirus e che ha costretto produzione e studio ad adattarsi a una situazione mutata. Per Alfonso Signorini, un’ulteriore prova dopo la chiamata a non far rimpiangere Ilary Blasi, la conduttrice più identificativa dell’edizione Vip.

Alfonso Signorini, come raccontato a Tv Sorrisi e Canzoni, ci ha messo tutto se stesso, più che mai determinato nel portare avanti la sua “missione”. Non nascondendo le lacrime: in diversi momenti il giornalista si è commosso, come confessato proprio nell’intervista rilasciata al settimanale della Mondadori. “Sono diventato fragile con l’età. Piango in continuazione. Anche quando Antonella (Elia, ndr) ha detto di vergognarsi di se stessa, di essere cattiva, non ce l’ho fatta e ho mandato la pubblicità”, ha detto Alfonso Signorini. Continua dopo la foto








“Mi ha spiazzato Adriana Volpe. È stata una grande protagonista, molto generosa. Ha mostrato di sé un volto che il grande pubblico e gli addetti ai lavori non conoscevano”, ha dichiarato Alfonso Signorini. “Mi è piaciuta l’umanità di Andrea Montovoli, che ha raccontato di essere stato in carcere quando era minorenne, e la fragilità di Fernanda Lessa. Mentre la Elia non l’ho ancora inquadrata bene, le asperità del suo carattere e la voglia di aggredire anche verbalmente gli altri non le capisco”, ha aggiunto. Continua dopo la foto






Ma Signorini condurrà pure la prossima edizione del Grande Fratello Vip?Al momento è difficile fare previsioni sui palinsesti Mediaset. A settembre dovrebbe iniziare il Grande Fratello, edizione Nip, con Barbara d’Urso. Il Grande Fratello Vip potrebbe tornare nel 2021 ma è tutto in forse. “Un’altra edizione del GF Vip? Il programma ha funzionato e questo successo è dovuto per il 60% al cast”. Continua dopo la foto



 


“Ma ci sono voluti mesi per formarlo. Quindi, se avessi il tempo per lavorarci, lo rifarei volentieri. Cambiare qualcosa? Squadra vincente non si tocca. E nemmeno i miei papillon!”, ha continuato poi Alfonso Signorini. Prima di qualsiasi mossa e previsione, la priorità è quella di tornata il prima possibile alla normalità. Battere il virus e riprendere a sorridere tutti i giorni senza paura.

Ti potrebbe interessare: Edoardo Vianello, è morta la figlia. Il cordoglio di tanti vip per Susanna. Ecco chi era

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it