Striscia la Notizia, colpo di scena sullo scandalo degli inviati Fabio e Mingo (poi licenziati in tronco). Non se lo aspettava nessuno, cosa sta succedendo


 

Impossibile non ricordare il terremoto a Striscia la Notizia che ha portato al licenziamento in tronco di due inviati storici del tg satirico in onda su Canale 5: Fabio e Mingo. Erano stati allontanati dal programma dopo essere stati accusati di aver fabbricato ad arte uns decina di servizi, intascando dalla rete circa 170mila euro di compenso. Sospesi dal loro incarico, Fabio e Mingo hanno però sempre dichiarato di aver agito in buona fede. Solo Mingo, in un’occasione, specificò di essere sempre stato un attore al servizio della trasmissione ideata da Antonio Ricci e regina degli ascolti della fascia serale. Ebbene, è trascorso più di un anno dallo scandalo che per mesi ha tenuto banco sulle pagine dei giornali e oggi c’è un colpo di scena che riguarda la posizione del ‘buon Fabio’. O forse sarebbe meglio dire che c’è stata una vera svolta, perché Striscia La Notizia e Fabio De Nunzio sono giunti a un chiarimento, mentre restano ancora da accertare le eventuali responsabilità del socio, Domenico De Pasquale, in arte Mingo. (Continua a leggere dopo la foto)



Nelle ultime settimane, infatti, Fabio aveva spiegato di essere stato ingannato dal suo ex compagno, che dapprima lo aveva tenuto all’oscuro della falsità di alcuni dei servizi trasmessi nel 2013. Così, come fa sapere Antonio Ricci in una nota ufficiale, al netto delle risultanze investigative e della presa di distanza assunta da Fabio, Striscia ritiene di poter credere alla buona fede dell’ex inviato e le parti sono giunte a un reciproco chiarimento che ha permesso loro di risolvere il contenzioso. Di seguito il testo del comunicato stampa diffuso da Striscia che assolve da ogni accusa il ‘buon Fabio’.

(Continua a leggere dopo le foto)

 



 

”Striscia la notizia e Fabio De Nunzio sono giunti a un reciproco chiarimento che ha permesso loro di risolvere il contenzioso insorto. Nelle ultime settimane l’ex inviato pugliese De Nunzio ha spiegato di essere stato lui stesso ingannato dal suo ex compagno Domenico De Pasquale che dapprima lo aveva tenuto all’oscuro della falsità di alcuni dei servizi trasmessi nel 2013. Le indagini della Procura di Bari – si legge ancora nella nota – hanno confermato che Mingo e la moglie hanno operato unilateralmente, taroccando alcuni servizi in danno di Striscia e all’insaputa dello stesso Fabio. Fabio, sia in pubblico sia in privato, ha espresso dispiacere per l’accaduto – è detto ancora – rammaricandosi di non essersi accorto di nulla e smarcandosi finalmente dal suo vecchio socio. Alla luce delle risultanze investigative e della netta presa di distanza di Fabio, Striscia ritiene dunque di poter credere alla buona fede del suo ex inviato, che dal canto suo ringrazia e conferma la sua stima per il lavoro di Striscia la notizia”, termina il comunicato.

Potrebbe anche interessarti: Caos a Striscia la Notizia. Ricordate lo scandalo che ha investito due degli inviati più famosi del tg satirico? Bene, ora il ”Buon Fabio” decide di svelare inediti retroscena: ”Ecco cosa mi ha fatto Mingo”