“Stop”. Un posto al sole, dopo 25 anni notizia inaspettata per il pubblico appassionato


Il canale Raitre ha visto da ben 25 anni la messa in onda della soap opera storica “Un posto al sole”. La notizia, non molto lieta per il pubblico italiano, è che anche le riprese della nota fiction si fermeranno in seguito all’emergenza sanitaria ancora in corso. Questa pausa verrà ricordata da tutti come una data storica. L’ultima puntata andrà in odna questa sera per poi riprendere dal 6 aprile con le repliche.

Un posto al sole prenderà una pausa dovuta e da lunedì 6 aprile la rete proporrà le repliche del 2012. Eppure non si comprende perchè non iniziare dal lontano 1996. Sarebbe stato un modo per avvicinare nuovi appassionati che negli anni non hanno mai avuto modo di avventurarsi tra le note vicende della soap più amata dagli italiani. Il merito di Un posto al sole è stato sempre quello di offrire una grande varietà di tematiche sociali, affrontate sempre secondo diversi punti di vista. (Continua a leggere dopo la foto).








Da ben 25 anni la soap è sempre andata in onda su Rai3, tutti i giorni dal lunedì al venerdì. Ma senza dimenticare il suo affezionatissimo pubblico, la Rai fa sapere che andranno in onda le repliche del 2012, con l’obiettivo di raccontare la genesi dell’amore tra Serena e Filippo visto che, proprio in queste settimane, abbiamo assistito a quella che sembra una rottura definitiva tra i due, una specie di A Marriage Story in chiave partenopea. Sul piccolo schermo torneranno Tommaso, Greta e le gemelle. (Continua a leggere dopo la foto).






Le tematiche affrontate dalla soap sono sempre state molto attuali. Per esempio durante la terza stagione, Renato e Filippo hanno dovuto ricorrere al test, per poi scoprire fortunatamente di essere fuori pericolo. Ma non si possono dimenticare le storiche pagine scritte sul bullismo, il vizio del gioco, la recessione economica. Dal 6 aprile, il nastro si riavvolgerà di otto anni sollevando, però, alcuni dubbi. Poter rivedere le puntate della soap fin dai suoi esordi avrebbe fatto comprendere tutti gli sviluppi dei personaggi avvenuti durate questi lunghi 25 anni di messa in onda. (Continua a leggere dopo la foto).



Ripartire da Palazzo Palladini prima che facessero il loro ingresso Roberto Ferri e Marina Giordano, così come  Giò, Carmen, Filippo, Giovanna, non sarebbe stato  il modo migliore per non sentire la mancanza lasciata dalla serie tv? Ricordiamo, infatti, che il successo di un Posto al sole è stato ufficializzato quando Wayne Dolyle pensò di realizzare una versione italiana di Neighbours. Oggi le speranze si ripongono in Rai Play, che forse penserà di caricare anche le prime stagioni della soap sulla piattaforma. Ma non scoraggiamoci, perchè in ogni caso la soap ci terrà ugualmente compagnia, come sempre.

Chiara Ferragni irriconoscibile “dopo un mese senza estetista”. È Fedez a immortalarla ‘così’

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it