Torna “Ballando con le stelle” e iniziano a circolare i primi nomi vip. Su tutti, il suo: una che non ha bisogno certo di presentazioni, famosa (e amatissima) stella dello sport. Si preannuncia una gran bella edizione


 

 

Sei mesi fa l’addio alle gare. Falcidiata dagli infortuni e scossa da risultati che a volte hanno tradito le attese e anni di lavoro, Vanessa Ferrari, papà italiano e mamma bulgara, aveva detto basta. Adesso però, per lei, un nuovo scenario potrebbe aprirsi, in tv. Potrebbe infatti ricominciare da Ballando con le stelle, il percorso in discesa di Vanessa Ferrari dopo l’infortunio al tendine del piede durante i Giochi olimpici di Rio. La ginnasta italiana, fidanzata con Simone Caprioli, si candida ufficialmente ad essere una delle concorrenti del talent show di Rai1 condotto da Milly Carlucci (Fonte Diva e Donna): “Mi piacerebbe molto. Sarebbe anche la riabilitazione ottimale. Milly mi ha voluto incontrare. Mi ha fatto tantissime domande.Sulla mia vita, sull’intervento, su quel che voglio fare dopo. E’ stata molto gentile. Mi aspettavo che avrei saputo subito se mi prendevano. Invece me lo diranno a fine anno”. Ballando, per l’atleta italiana, potrebbe aiutare la ripresa totale: (Continua dopo la foto)



“Ballare aiuta la ripresa dell’elasticità e aumenta l’artisticità dei movimenti”. Ecco l’appello finale alla conduttrice: Una ginnasta donna non è mai andata. Ricordo che nella prima edizione, nel 2005, partecipo’ Igor Cassina che aveva appena vinto l’oro olimpico alla sbarra a Atene 2004. E’ da allora che dico: ‘Vorrei cimentarmi anch’io’. Penso che molte appassionate di ginnastica guarderebbero la trasmissione”.Vanessa Ferrari ha parlato poi del suo futuro agonistico, dove esiste, forse, ancora una spiraglio:

(continua dopo le foto)



 

“Dipende dal tendine del piede sinistro. Sono stata operata a fine settembre. Già a Rio non stavo bene. Il tendine del destro era stato operato nel 2009. Allora ero tornata alle gare. Ora voglio riprendermi per bene. La riabilitazione è lunga, fino a dicembre posso solo cambiare”. E sul suo futuro: “Vorrei allenare. Già ora seguo le giovanissime che potranno ben rappresentare l’Italia a Tokyo 2020”. Le palette di Canino, Lucarelli, Smith, Mariotto e Zazzaroni già la stanno aspettando. Ne vedremo delle belle.

“Ballando con le stelle” nel caos. Sui social le accuse si fanno pesanti e una delle protagoniste è a rischio. Cosa potrebbe succedere sabato sera