“Ecco cosa siete”. A Uomini e Donne Gianni Sperti ha aspettato la scelta di Claudio Sona, il primo tronista gay, per dire la sua. O meglio, per sbottare. E ora scagli il primo commento chi è d’accordo con l’opinionista storico del programma


 

”Leggo ancora qualche commento inopportuno che io definirei ignorante. Possiamo lottare e intraprendere qualsiasi battaglia, ma contro l’ignoranza non c’è difesa. Mi auguro che anche queste persone riescano col tempo a raggiungere un livello, perlomeno medio, di cultura che permetterà loro di capire che siamo tutti uguali”. Ignoranza. È questa la parola giusta per Gianni Sperti, storico opinionista e spalla della mitica Tina Cipollari nello studio di Uomini e Donne, il programma tanto amato dal pubblico e condotto da Maria De Filippi. Gianni e Tina sono gli angeli dei tronisti. Ma solo perché il ragazzo o la ragazza che siede sull’ambita poltrona rossa è al centro tra i due, perché spesso gli opinionisti non lesinano commenti poco lusinghieri, sospetti e accusa precise nei confronti di loro stessi e dei rispettivi corteggiatori. Non stavolta. Per Gianni, che si è confidato al sito Gay.it, uno degli ultimi troni che si è concluso proprio nei giorni scorsi è stato il più bello. Il migliore nella storia della trasmissione. (Continua a leggere dopo la foto)



Sperti si riferisce al trono gay, il primo nella storia di Uomini e Donne ma probabilmente di una lunga serie. Il tronista, Claudio Sona, ha concluso da pochissimo il percorso intrapreso nel programma della De Filippi. Ha scelto Mario Serpa e, per chi ha visto le anticipazioni, è stato un momento pieno di emozione e commozione. ”Il percorso di Claudio ha affrontato tematiche più profonde quali il bullismo, le difficoltà incontrate per farsi accettare, il rapporto con la famiglia e il coming out; si percepiscono, sin da subito, sentimenti puri e la voglia di costruire un futuro. Abbiamo avuto tantissimi troni degni di nota, ma forse mai o raramente si sono affrontate tutte queste tematiche sociali in un unico trono”.

(Continua a leggere dopo le foto)



 

È sempre Gianni Sperti a commentare nell’intervista rilasciata a Gay.it. Il trono di Claudio S., come lo chiama Maria per distinguerlo dall’altro Claudio del trono classico, è stato ricco di contenuti. Non sono mancati, tuttavia, i commenti negativi. Per questo Gianni parla di ignoranza e di inopportunità. Ma ha anche parole di elogio. Per la De Filippi, che dando spazio al trono gay ha dimostrato di avere sensibilità e coraggio:”Ha avuto il coraggio, la sensibilità e l’intelligenza di portare nelle case degli italiani una realtà che una parte della società ha sempre discriminato. Maria ha trattato il tutto senza fare differenze e portando, al centro della trasmissione, i sentimenti”.

Potrebbe anche interessarti: Colpo di scena a Uomini e Donne. Mentre è in corso la registrazione della scelta di Claudio Sona (il tronista gay), accade ”l’imprevisto”. Raffaele Gismondi si alza e annuncia la sua decisione (lasciando tutti a bocca aperta)