Coronavirus, ecco cosa sta per succedere in tv. Meglio o peggio per gli italiani?


L’Italia intera è immobilizzata. L’emergenza Coronavirus colpisce ogni ambito e ogni contesto della vita quotidiana. Può anche sembrare una banale intuizione, ma a pensarci bene non è affatto così. Per gli italiani che trascorrono la maggior parte del tempo in casa, il tempo può non passare. Questo perchè la situazione che sta affrontando anche l’Italia manda n confusione ogni aspetto della nostra vita, stravolgendo ritmi e abitudini. Ogni cittadino, a prescindere dalla zona in cui vive, è chiamato ad assumere un comportamento responsabile. È proprio per questo che Mediaset ha pensato a una nuova programmazione.

Con un comunicato ufficiale, proprio oggi la Mediaset ha voluto informare tutti: “Per ampliare l’offerta alle famiglie italiane costrette a casa, da domani martedì 10 marzo 2020 Italia 1 rivoluziona la programmazione diurna con un palinsesto di alta qualità”. Cartoni animati dedicati ai bambini, fino alle 8,30, per poi seguire i documentari Planet Earth 2 – Meraviglie della natura. Alle 9,30 andrà in onda invece The Flash, per un totale di tre episodi e ovviamente non mancherà Studio Aperto e Studiosport. Alle 14 rimangono gli intramontabili I Simpson, per poi lanciarci nelle avventure di The Big Bang Theory. (Continua dopo la foto).






L’orario pomeridiano rappresenta, forse, lo step più arduo da affrontare, anche perché è necessario provvedere ai gusti e alle esigenze di ogni età. Dalle ore 16 ci sarà un film al giorno in onda, adatti a tutta la famiglia, tra cui: Biancaneve e il cacciatore, La Bella e la Bestia, Paddington, Il gatto con gli stivali, Il piccolo principe, Tarzan, Shrek, tutta la saga. La programmazione rimane invariata dalle 18 in poi, ma come abbiamo avuto modo di apprendere, la tv potrà risultare un valido mezzo di distrazione. Come ben sappiamo, Mediaset trasmette il primo spot che si propone di contribuire a contenere il contagio da coronavirus. (Continua dopo le foto).








Un messaggio semplice: “L’emergenza Coronavirus è una cosa molto seria, in tutta Italia” recita lo spot che insiste comprensibilmente sull’importanza di adottare tali comportamenti in tutte le zone d’Italia. Si tratta di regole che valgono per tutti, anche per chi vive al di fuori della cosiddetta zona rossa: Rispettiamo quattro comportamenti indispensabili: Teniamoci a distanza di sicurezza gli uni dagli altri. Evitiamo contatti fisici anche nei saluti. Non frequentiamo aree affollate. Laviamoci spesso le mani. Facciamolo tutti. Per la nostra salute”. (Continua dopo le foto).

Lo spot è andato in onda la prima volta e non a caso, durante una puntata di C’è posta per te del 7 marzo. È risaputo quanto lo show venga seguito dal pubblico italiano. Con uno share che supera spesso il 30% e anche più di 6 milioni di telespettatori per una puntata,  C’è posta Per Te ha permesso di fare raggiungere lo spot alle numerose utenze, quindi i numeri del programma hanno funzionato come il migliore veicolo per raggiungere un numero importante di spettatori. La nuova programmazione firmata Mediaset segue la stessa linea, ovvero mostrarsi vicina e sensibile a una situazione di emergenza e di disagio che interessa ognuno di noi.

Coronavirus, la testimonianza: “Sono stata in terapia intensiva, non ci scherzate su”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it