“Mamma mia, Alba!”. Storie Italiane, la pelle d’oca di Eleonora Daniele dopo le terribili parole della Parietti in diretta tv


Una bella intervista quella che ha rilasciato Alba Parietti alla ormai quasi-mamma Eleonora Daniele. Siamo al consueto appuntamento giornaliero di Storie Italiane e Alba Parietti è stata una delle ultime interviste. Intervenuta per pochi minuti prima che la diretta finisse, Alba Parietti a Storie Italiane ha parlato del suo libro ‘Da qui non se ne va nessuno’, nel quale c’è molto della sua storia personale, in particolare della mamma e dello zio.

“Mio zio ha trascorso tutta la sua vita chiuso in manicomio […] all’epoca appena si entrava in manicomio, avveniva la morte civile… e nei manicomi c’era chi, con una scossa, risolveva in un attimo il problema di un malato psichiatrico” ha raccontato Alba Parietti oggi a Storie Italiane, davanti ad Eleonora Daniele rimasta senza parole, la quale ha commentato dicendo: “Mamma mia…”. (Continua a leggere dopo la foto)







“Lo Stato paga le cure dei malati psichiatrici solo per il primo mese […] chi ha problemi psichiatrici è considerato un malato non di serie C, ma di serie Z!” ha poi dichiarato Alba Parietti a Storie Italiane, dove Eleonora Daniele ha però precisato: “Alcune cose cambiano di regione in regione”. (Continua a leggere dopo la foto)






Dunque Alba ha sottolineato: “Tutto ciò che dico io è riferito alla Lombardia, mio zio era ricoverato a Collegno”. Parlando invece del suo libro, sul quale Eleonora Daniele ha specificato “Sta andando benissimo”, Alba Parietti a Storie Italiane ha affermato invece: “Non nascondo che ci sono molti pregiudizi, nei miei confronti, come scrittrice… ma non me ne importa niente”. (Continua a leggere dopo la foto)



 


Terminata la breve ospitata a Storie Italiane, Alba Parietti ha lasciato la sua poltrona allontanandosi dallo studio senza baciare Eleonora Daniele (che ieri si è arrabbiata in diretta), dicendole però: “Non ti bacio, sai perchè…”. In effetti il coronavirus sta mietendo “vittime” anche in tv: basti pensare agli studi vuoti che registrano da Milano. Quelli di Roma per ora si salvano, ma quanto durerà la cosa?

Ti potrebbe anche interessare: “No, non piangere!”. Uomini e donne, lacrime al trono over. E Tina si scaglia contro di lei: caos in studio

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it