GF Vip, Teresanna Pugliese racconta il suo dramma: “Avevo solo 4 anni…”


Teresanna Pugliese da qualche giorno è nella Casa del GF Vip e nelle ultime ore, parlando con Adriana Volpe, si è lasciata andare a confessioni molto forti. La ex protagonista di Uomini e Donne ha raccontato la sua infanzia dolorosa: il papà ha abbandonato lei e i suoi fratelli quando era molto piccola. “Mio padre non l’ho più rivisto. C’è stato un unico incontro quando avevo 12 anni”.

“Mia madre non ci ha mai parlato male di lui e io ero convinta che sarebbe tornato – prosegue -, che non veniva perché non poteva e che quando sarebbe arrivato ci avrebbe portato in una casa grande. Coltivavo questa speranza, ma quando l’ho visto, ho capito che era finita”, ha spiegato la Pugliese alla coinquilina dicendo anche di essere stata costretta a diventare “maggiorenne a 12 anni”. (Continua dopo la foto)







“In famiglia siamo una catena di montaggio – ha proseguito a raccontare Teresanna – io a 7 anni pulivo casa, lavavo le pentole e badavo ai figli più piccoli, se uno ha bisogno l’altro accorre. Sai, mia mamma non ha avuto tempo di darci affetto, non siamo molto fisici, ci imbarazziamo per gli abbracci, ma tra di noi si è innescato un affetto incrollabile”. Poi, sempre con Adriana, entra nei dettagli del suo passato. (Continua dopo la foto)






Teresanna spiega che sua madre si è innamorata della persona sbagliata, “una persona non lucida, le ha fatto del male e avrebbe potuto farlo anche a noi. Non era lucido per una serie di cose. Lei decise di scappare, lì è una questione di salvarsi… scappò di sera”. Lei aveva 4 anni, “mio fratello era più grande di 3 anni e mezzo e i gemelli erano più piccoli di 3 anni e mezzo” e “i primi anni furono terribili”. (Continua dopo le foto)



 


Sua mamma ha fatto tanti lavori, dice ancora, mentre il fratello Pasquale seppur piccolo faceva un po’ da padre a lei e agli altri. “Il più delle volte andavo a scuola senza merenda, ogni tanto mia mamma ci dava 1000 lire e prendevo tre briochine al forno e per la fame le avevo già finite quando arrivavo a scuola. Mi auto invitavo a casa di tutti, anche se ero molto introversa”. Ma ricorda anche quando “alcune mamme dicevano ai figli di non frequentarci perché mamma era sola, il suo miglior amico era omosessuale e 30 anni fa, una donna sola con 4 figli e un amico gay era un scandalo”. Oggi però quel passato tanto doloroso è solo un brutto ricordo. Oggi ha il marito Giovanni Gentile al suo fianco, da cui ha avuto il figlio Francesco: “Alla fine Dio mi ha premiato”, ha concluso.

“Arriva lui!”. C’è Posta per te, Maria De Filippi ci è riuscita: piazza il colpo a sorpresa

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it