“Grazie di tutto”. Emma Marrone, il messaggio a ‘La vita in diretta’ è per lui. Alberto Matano senza parole


Sorpresa a ‘La vita in Diretta’ per Gabriele Muccino. Durante l’intervista di Alberto Matano è arrivato il video messaggio di Emma Marrone, sua ‘nuova attrice’ nel film Gli anni più belli. Una presenza, quella di Emma Marrone che Muccino ha voluto fortemente Emma nel suo film.

Dopo averla incontrata e conosciuta in diverse occasioni le ha proposto di fare un provino, pensando che sarebbe stata una brava attrice. Emma ha quindi voluto ringraziarlo per aver creduto in lei: “Mi raccomando goditi questo momento perché te lo meriti. E grazie ancora per avermi aiutato a credere così tanto in me stessa. Grazie per avermi dato questa bellissima possibilità di esprimermi in altre forme. Divertiti, divertiti sempre”. Continua dopo la foto









Gabriele è rimasto parecchio sorpreso di questo video, ha infatti esclamato: “Non lo sapevo, è una sorpresa!”. Passato lo stupore, Matano ha affermato che la vera sorpresa è stata Emma Marrone nelle vesti di attrice: questa è stata la sua sensazione da spettatore del film. E così Gabriele Muccino ha elogiato Emma come attrice:“Io ci sono arrivato piano piano e ho capito che lei poteva recitare, anzi doveva recitare quando le ho fatto il provino”. Continua dopo la foto






E riprende: “È stata la prova che poteva transitare nel cinema. Sono felice di questa scelta che ho fatto e che lei ha fatto insieme a me”. Gli anni più belli, il film diretto da Gabriele Muccino, è la storia di un gruppo di quattro amici, formato da Giulio (Pierfrancesco Favino), Gemma (Micaela Ramazzotti), Paolo (Kim Rossi Stuart) e Riccardo (Claudio Santamaria). La loro amicizia dura da ben 40 anni, esattamente dal 1980 ad oggi, attraversando l’adolescenza fino all’età adulta. I tre uomini sono cresciuti insieme sin da giovanissimi per poi incontrare, durante gli anni del liceo, Gemma – unica donna del gruppo – di cui Paolo s’innamora immediatamente. Continua dopo la foto



 


La piccola comitiva ha affrontato cose belle, come speranze e successi, e momenti brutti, dovuti a delusioni e fallimenti. Ma al racconto di amicizia e di amore si intreccia inevitabilmente quella che è stata la storia d’Italia e di conseguenza degli Italiani in questi ultimi decenni. Le vicende di Giulio, Gemma, Paolo e Riccardo, ambientate in epoche diverse, diventano un modo per ricordare da dove veniamo, per dire chi siamo oggi e per intuire chi saranno i nostri figli; quello che rivela è che apparteniamo tutti a un cerchio della vita nel quale le dinamiche non fanno altro che ripetersi generazione dopo generazione.

Ti potrebbe interessare: “Mi ha fregata”. GF Vip, Clizia Incorvaia veleno su Francesco Sarcina. Viene fuori tutto davanti a Pago e Serena

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it