Tragico lutto a Hollywood. Muore a soli 15 anni la star della Disney


Lutto nel mondo Disney. È deceduta a soli 15 anni l’attrice Nikita Pearl Waligwa. La giovane attrice aveva recitato nel film Queen of Katwe, il film che racconta la vita di Phiona Mutesi, una ragazza ugandese che vive in una baraccopoli di Katwe, che dopo aver imparato a giocare in modo brillante a scacchi riceve l’importante titolo scacchistico candidato maestro FIDE femminile per aver vinto alle Olimpiadi degli scacchi.

Nikita è morta a causa di un tumore al cervello molto aggressivo. Secondo quanto riportano i quotidiani, l‘ospedale nel quale Nikita si curava, però, non aveva le attrezzature necessarie nonostante la regista Mira Nair avesse fatto una donazione per finanziare il suo trattamento sanitario in India. (Continua a leggere dopo la foto)









Dopo un primo intervento chirurgico, avvenuto nel 2016, la ragazza si era sottoposta a radioterapia e chemioterapia fino a luglio 2017, quando le era stato detto che era guarita Le cose, però, non sono andate come previsto, e nel 2019 è arrivata la terribile notizia, le è stato diagnosticato nuovamente un tumore. (Continua a leggere dopo la foto)






Nikita stava frequentando la Gayaza High School mentre portava avanti la sua carriera da attrice. Era diventata famosa per la frase “Negli scacchi, il più piccolo è diventato il più grande”, un aforisma che oggi fa pensare al grande coraggio che ha dimostrato in questi ultimi mesi della sua vita. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Il film del 2016 si basava sulla storia vera di Phiona Mutesi, giovane che inizia a giocare a scacchi a nove anni e arriva a competere in tornei internazionali. Nel cast anche anche l’attrice Lupita Nyong’o, che vestiva i panni della madre, che al suo debutto cinematografico, ha ottenuto il plauso della critica per l’interpretazione della schiava Patsey nell’acclamato film 12 anni schiavo (2013), grazie alla quale si aggiudica numerosi riconoscimenti tra cui il Critics’ Choice Award, lo Screen Actors Guild Award e soprattutto il premio Oscar alla miglior attrice non protagonista, prima attrice keniota e messicana ad aggiudicarsi il prestigioso riconoscimento.

“Esci da qui”. Non è L’arena: Giletti lo caccia in diretta dallo studio. Non era mai successo in TV

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it