“Molestata da Antonio Zequila”. Le accuse della modella dopo il GF Vip: scoppia il caso


“Mi ha attirato in camera sua per parlare di lavoro, poi mi ha baciato. Io mi sono pietrificata e lui ci ha riprovato. Per fortuna sono riuscita a guadagnare la fuga”. È l’accusa gravissima fatta ad Antonio Zequila, attore e volto noto del mondo dello spettacolo, mentre si trova all’interno della casa del Grande Fratello Vip.

L’inquilino della casa più spiata d’Italia è un noto rubacuori, tanto che Alfonso Signorni ha dato la possibilità alle sue ex fidanzate o conquiste, di entrare nella casa e confrontarsi con lui durante la diretta del lunedì. Ma quella che arriva oggi non è una ‘gossipata’. (Continua a leggere dopo la foto)







L’accusatrice è Andrada Marina, giovane ballerina romena ed ex miss di bellezza, che sul settimanale Nuovo, ha ripercorso l’esperienza vissuta nel 2015 con Antonio Zequila durante il concorso Miss Made In Italy. I due, come ha raccontato Andrada al settimanale diretto da Riccardo Signoretti, si sono conosciuti ad Otranto in occasione del concorso di bellezza che Zequila conduceva. (Continua a leggere dopo la foto)






“Ha cominciato a farmi complimenti fino a quando, tra una parola e l’altra, mi ha baciata. Quel suo gesto mi ha spiazzata. Mi sono sentita molestata. Ha provato quindi a tranquillizzarmi. Purtroppo poco dopo ha provato a baciarmi ancora”, ha spiegato la giovane.

“Sono riuscita a scappare dalla camera. – ha raccontato la giovane al settimanale Nuovo – Ho parlato con altre concorrenti che mi hanno descritto esperienze simili. Perché ho aspettato a parlare? Perché tutti nell’ambiente ti dicono di tacere ma ora ho visto cosa succede nella ‘casa’. Com’è possibile?”. (Continua a leggere dopo la foto)




 

Er mutanda è stato protagonista di diversi episodi chiacchierati nel del Grande Fratello Vip, tra cui le critiche a Paola Di Benedetto per l’eccessiva “sobrietà” durante l’esibizione Burlesque.

“Voglio la verità!”. Uomini e Donne, Alfonso Signorini entra in studio: Serena Enardu e Alessandro con le spalle al muro

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it