Amadeus macchina da guerra: quanto ha guadagnato la Rai grazie al suo Sanremo


Sanremo 2020 chiude in bellezza, registrando un nuovo record: la media d’ascolto dell’intera finale è stata di 11.476.000 spettatori con il 60,6% di share. Per trovare una percentuale più alta, occorre tornare alla finale del Festival del 2002, condotto da Pippo Baudo con Manuela Arcuri e Vittoria Belvedere. La prima parte della serata (dalle 21:32 alle 23:52) è stata seguita da 13.638.000 spettatori con il 56,8% di share, la seconda (dalle 23:57 all’1:59) da 8.969.000 spettatori con il 68,8% di share.

Lo scorso anno, l’ascolto medio della finale fu superiore per ascolti e inferiore per share: il Baglioni bis ottenne un ascolto medio (dalle 21:20 alle 1:26, quindi oltre mezz’ora in meno) di 12.125.000 spettatori con il 58,3%. Anche il primo Baglioni ottenne una media di spettatori più alta ma uno share più basso, con 12.022.000 spettatori e il 58,41% di share (dalle 21:14 all’1:45). (Continua a leggere dopo la foto)









In base allo share medio registrato per ogni edizione, il Festival più visto, da quando esiste da rivelazione Auditel, è il 1987 (vincitori Gianni Morandi, Enrico Ruggeri ed Umberto Tozzi) di Pippo Baudo con il 68,71% di pubblico, mentre quello meno seguito è stato quello del 2008, anche questo condotto da Pippo Baudo in coppia con Piero Chiambretti che ha visto come vincitori Gio Di Tonno e Lola Ponce.

“Un risultato eccezionale, che premia un’edizione memorabile del Festival di Sanremo, frutto dell’impegno e delle capacità di tutte le squadre della Rai coinvolte nel progetto”. Questo il commento del presidente Marcello Foa, dopo la conclusione del Festival. “Un grande plauso ad Amadeus per la conduzione impeccabile e a Fiorello per la creatività con cui ha saputo trascinare il pubblico. È in occasioni come questa – conclude – che la Rai dimostra di essere davvero la Tv di tutti gli italiani”. (Continua a leggere dopo la foto)








 

Il presidente di Rai Pubblicità, Antonio Marano, in conferenza stampa a Sanremo ha annunciato che per questo ultimo Festival appena concluso sono stati raggiunti ricavi pubblicitari da record, per un ammontare di 37 milioni e 7 mila euro. I costi del Festival, spiega l’organizzazione, sono stati tra i 17 e i 18 milioni di euro. Sanremo quindi ha permesso alla Rai di guadagnare circa 20 milioni di euro.

“Adesso basta!”. Domenica In, che imbarazzo per Mara Venier. In studio una voce impetuosa all’improvviso

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it