“Adesso basta!”. Domenica In, che imbarazzo per Mara Venier. In studio una voce impetuosa all’improvviso


Molti di noi vorrebbero che Sanremo non finisse mai. Ma dobbiamo dirgli addio, questa è la triste verità. Tuttavia la tv continua a regalarci dei momenti di trash pazzesco relativi proprio al Festival della canzona italiana. Ed è dannatamente bello! Insomma, dopo la finale del Festival di Sanremo andata in onda sabato sera (o domenica mattina), che ha visto vincere Diodato, si è continuato con il racconto della manifestazione grazie allo speciale di Domenica In condotto da Mara Venier. In puntata sono tornati quasi tutti i concorrenti in gara che si sono confrontati con i giornalisti ed hanno riproposto un’esibizione del loro brano.

La protagonista dello speciale però è stata una persona inaspettata, proveniente direttamente dal pubblico: una signora infatti è riuscita a creare il caos all’Ariston per via del suo astio nei confronti di Selvaggia Lucarelli, accusata dalla donna di essere sempre troppo critica nei confronti dei cantanti. La signora in questione è entrata in scena inizialmente quando Selvaggia ha avuto uno scontro con Alberto Urso: in quell’occasione la donna è stata solo inquadrata ed è diventata subito una gif virale. (Continua a leggere dopo la foto)








Dopo la critica di Selvaggia a Elettra Lamborghini, che ha preferito dare buca a Mara pur di non scontrarsi con la giornalista e le critiche a Enrico Nigiotti, la signora del pubblico è tornata all’attacco e questa volta Mara Venier le ha chiesto di avvicinarsi. La signora è corsa immediatamente sugli scalini del palco ed ha attaccato la Lucarelli, accusandola di essere troppo severa e polemica, per poi dirle che è identica a Tina Cipollari di Uomini e Donne, ormai nota per i continui attacchi ai danni di Gemma Galgani. (Continua a leggere dopo la foto)






Eppure ce l’ha per tutti Selvaggia, persino con Fiorello nei giorni del Festival (ma questa è un’altra storia). Ed è lei stessa a commentare la vicenda della Lamborghini che non si è presentata a causa sua: “Io posso essere antipatica, quello che volete, ma ci si confronta con i giornalisti, non si scappa. (Continua a leggere dopo la foto)



 


Non ho mai avuto il piacere di conoscere Elettra. Ho fatto una battuta su twitter dicendo che era vestita da damigella. Per fare le bizze in questa maniera bisogna poterselo permettere. Bisogna avere talento: un talento che da parte sua non c’è, il pezzo era brutto”

Ti potrebbe anche interessare:

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it