Myss Keta ‘toglie’ la maschera. Chi è la cantante che ha duettato a Sanremo con Elettra Lamborghini


Elettra Lamborghini e Miss Keta sul palco di Sanremo. L’omaggio è a ad Adriano Celentano e Claudia Mori con il brano ‘Non succederà più’. E su Twitter arrivano battute a valanga. “Non succederà più . Giuralo”, “Quando compri il canta tu e lo provi la prima volta…”.

“Ascolti elettra #lamborghini e capisci l’importanza e l’utilità di tutto il software installato nelle sale di incisione”, scherzano, mentre il siparietto fra le due che fanno finta di discutere diventa “io che ignoro la mia migliore amica che mi dice di non scrivere al mio ex”. E ancora: “Sulle ultime due non mi esprimo che è meglio ‘non succederà più'”. Poi la battuta sull’emergenza sanitaria: “Se il coronavirus fosse una performance – dicono – sarebbe quella di Elettra Lamborghini e Myss Keta”. (Continua a leggere dopo la foto)









L’accenno al bacio lesbo tra Elettra Lamborghini e Myss Keta nella serata delle cover del Festival di Sanremo, dove le due artiste hanno duettato sulle note di ‘Non succederà più’ di Claudia Mori (1982), viene celebrato come storico dalla stessa Lamborghini sui social. Che posta la foto di quel momento accompagnata dalla frase: “La storia è stata scritta”. (Continua a leggere dopo la foto)






Ma chi è Myss Keta? Mise sensuali, occhiali da sole e la immancabile maschera, a coprirle buona parte del volto compresi naso e bocca, la rapper milanese aveva scelto il nuovo programma di Daria Bignardi, L’Assedio, per spiegare la sua scelta. “L’anonimato rende liberi, datemi una maschera e vi dirò la verità, è vero. I pagliacci, i giullari di corte, erano gli unici che potevano dire la verità, erano gli unici a cui era permesso. Erano gli unici a cui veniva dato voce per le critiche”. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Per questo la scelta di nascondere volutamente la propria identità: la libertà, umana, espressiva, di stile. “Io credo che la maschera di Myss Keta – aveva poi continuato la cantante – sia in parte legata a questa possibilità. Poi io andando avanti con il tempo ho ragionato moltissimo e mi sento vicinissima alla maschera del teatro greco. Ora penso che chiunque si metta mascherina e occhiali possa essere Myss Keta”.

Eppure, per quanto attenta sia stata, da qualche tempo è apparsa su internet una foto che potrebbe svelare davvero chi si cela sotto la maschera. La foto era stata pubblicata dall’agenzia Dire, che avrebbe scoperto il vero volto di Myss Keta.
“Non è come sembra”. Uomini e Donne, il gesto di Riccardo cambia le carte in tavola: Ida Platano senza parole

Tags:

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it