Sanremo 2020, Achille Lauro in versione David Bowie: il motivo di quel look


Sanremo 2020, Achille Lauro torna sul palco dell’Ariston e lascia di nuovo tutti di stucco. Si era esibito nel corso della prima serata del Festival con il brano ‘Me ne frego’ e ha subito catalizzato l’attenzione su di sé con il suo look. Dopo aver ‘sconvolto’ il pubblico più tradizionale di Sanremo portando all’Ariston la sua trasgressiva ‘Rolls Royce’, quest’anno Achille Lauro si è presentato sul palco con un mantello lungo nero dalle bordature dorate di Gucci.

A metà canzone, poi, il colpo di scena: via il mantello. E il trapper romano è rimasto con una tutina attillata di latex glitterata sotto cui spiccavano i suoi tantissimi tatuaggi. Look che ha spaccato a metà i telespettatori tra chi è rimasto scandalizzato e chi invece l’ha apprezzato. Dopo l’esibizione, Achille Lauro ha spiegato il retroscena di quell’outfit: era un omaggio San Francesco. (Continua dopo la foto)









“San Francesco – ha poi spiegato Achille Lauro su Instagram – La celebre scena attribuita a Giotto in una delle storie di San Francesco della basilica superiore di Assisi. Il momento più rivoluzionario della sua storia in cui il Santo si è spogliato dei propri abiti e di ogni bene materiale per votare la sua vita alla religione e alla solidarietà”. (Continua dopo la foto)






Alla terza serata, quella delle cover, Achille Lauro ha duettato con Annalisa sulle note de ‘Gli uomini non cambiano’ di Mia Martini. Per molti è stato uno dei più belli e toccanti della serata e in effetti ha riscosso grande successo all’Ariston così come sui social network. Il look? Stupefacente, ancora una volta. Dopo aver rievocato San Francesco nella prima serata, il cantante si è presentato alla serata delle cover indossano i panni di David Bowie. (Continua dopo foto e post)



 


Achille Lauro è arrivato sul palco con parrucca arancione, smoking di raso verde smeraldo e trucco in pendant per ricordare l’indimenticabile artista scomparso nel 2016. Ancora una volta il cantante di ‘Me ne frego’ ha stupito tutti. E sempre su Instagram ha voluto spiegare il perché di questo look: “Ziggy Stardust, uno dei tanti alter ego di David Bowie. Anima ribelle simbolo di assoluta libertà artistica espressiva e sessuale e di una mascolinità non tossica”, ha scritto.

Sanremo 2020, Cristiano Ronaldo e Amadeus: il dettaglio che notano in tanti

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it