Paolo Jannacci: età, altezza, peso, moglie, figli


Paolo Jannacci è un musicista, compositore e arrangiatore. Figlio del cantautore Enzo Jannacci, è appassionato di musica sin da piccolo. Ha iniziato a studiarla all’età di 6 anni con Lina Marzotto Pollini e Davide Tai, proseguendo poi con suo padre, Paolo Tomelleri e il Maestro Ilario Nicotra, negli studi di strumento e armonia.

A 16 anni Paolo Jannacci è diventato musicista professionista imparando a suonare il basso, la fisarmonica e il pianoforte. Dopo il diploma al liceo linguistico Internazionale di Milano, nel 2008 decise di perfezionarsi musicalmente presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Como, con il maestro Carlo Morena. Suona anche jazz con il suo trio, formato da Marco Ricci e Stefano Bagnoli, con i suoi duo: con Daniele Moretto alla tromba e flicorno e con Luca Meneghello alla chitarra acustica ed elettrica, e con il suo quartetto: Marco Ricci, Stefano Bagnoli e Daniele Moretto. (Continua dopo la foto)








La carriera di Paolo Jannacci è articolata tra colonne sonore per film e pubblicità, produzioni discografiche e recitazione. Ha per esempio composto le musiche per le pellicole Piccoli equivoci (1989), Papà dice messa (1996), Mi fido di te (2006), Voglio la luna (2007) e Almeno tu nell’universo (2011), tra le altre. Inoltre Paolo Jannacci insegna musica al Centro Professione Musica di Milano, ha scritto il libro “Aspettando al semaforo” e ha recitato in diversi film. Ricordiamo South Kensington dei fratelli Vanzina e La febbre di Alessandro D’Alatri. (Continua dopo la foto)






Ha avuto poi un successo anche grazie anche alla partecipazione a Zelig con la “Paolo Jannacci Band” ed è stato ospite di vari programmi tra cui “Che tempo che fa” di Fabio Fazio. Nel 2019 esce il suo primo album dal titolo “Canterò” in qualità di cantautore e nel 2020 partecipa per la prima volta al Festival di Sanremo 2020, condotto da Amadeus, come big con il brano “Voglio parlarti adesso” dopo aver duettato nel 2019 con Enrico Nigiotti. (Continua dopo le foto)



 


Precedentemente aveva diretto l’Orchestra sinfonica del Festival di Sanremo nel 1998 per Enzo Jannacci e nel 2004 per Gino Pacifico. Paolo Jannacci, che è nato a Milano il 5 settembre 1972 mentre altezza e peso non sono disponibili, è sposato con una donna di nome Chiara. Nel 2008 hanno avuto hanno una figlia, Allegra. Della moglie non si sa praticamente nulla ma secondo il gossip lo avrebbe conquistato cucinando uno dei suoi piatti preferiti, l’arrosto in crosta. Il figlio di Enzo Jannacci (che Paolo spesso ricorda sul suo profilo Instagram con bellissime foto padre e figlio) è molto amico di J-Ax, con cui ha anche collaborato alla canzone Desolato, dove è presente anche la voce di Enzo Jannacci.

Sanremo 2020, Amadeus nella bufera. Ma ora parla ‘lui’: “Fatelo lavorare in pace!”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it