GF Vip, Rita Rusic ‘crolla’. Troppo dolore: finisce in lacrime


Rita Rusic si è subito distinta al GF Vip di Alfonso Signorini. Bella, bellissima e sensuale, diretta, senza peli sulla lingua: la ex moglie di Vittorio Cecchi Gori è una delle concorrenti più forti nella Casa. Qualcuno l’ha anche definita “femmina dominante” e non a caso è finita in nomination.

Ma ora in un confessionale ha mostrato per la prima volta il suo lato più sensibile e si è lasciata andare a un pianto liberatorio. A turbarla, però, non sono state certo le ultime liti con Adriana Volpe ma i ricordi. Come già accaduto in precedenza, anche la Rusic ha svelato retroscena inediti e anche molto dolorosi del suo passato attraverso un grafico. E non è riuscita a trattenere le lacrime, a partire dal racconto della sua infanzia in un campo profughi: “La mia vita da bambina era stata felice fino a che non ci siamo trasferiti in un campo profughi in Italia”, ha esordito. (Continua dopo la foto)








“La parte più dura poi è quando sono rimasta sola perché hanno mandato via mia sorella in un collegio lontano – ha detto con un groppo in gola e poi abbandonandosi al pianto- Ci vedevamo solo la domenica con lei, e mi portava dei dolci e cose dopo anni sono migliorate poi quando ci hanno dato una casa e per un po’ abbiamo potuto vivere come bambine normali”. Rita ricorda poi quando ha incontrato Vittorio Cecchi Gori. Aveva 20 anni. Ma “Il momento più felice della mia vita” è stato quando è nata la sua prima figlia Vittoria e poi il figlio Mario. (Continua dopo la foto)






Poi un altro ricordo doloroso, la separazione dal marito: “Una separazione da tutto quello che era stato nella mia vita. Dalle persone con cui avevo lavorato fino al giorno prima. Io mi sono trovata senza niente, tutte le porte sbarrate, c’erano bodyguard davanti a tutte le porte. In questo momento così difficile chi mi ha salvato è la mia famiglia, mio padre, mia madre, mia sorella che è la mia vita e mi ha dato dall’amore di non mollare. E poi questa forza è venuta dall’amore per i miei figli perché loro dipendevano da me. Io li guardavo e sapevo che non potevo mollare”. (Continua dopo foto e post)



 

Visualizza questo post su Instagram

 

, . . . . @grandefratellotv @alfosignorini @enzoghinazzi @wanda_icardi @_grandefratello_vip4 @mediasetplay @gfvip20 #gfvip #ritarusicfavoriteone #teamrusic

Un post condiviso da Rita Rusic (@ritarusic) in data:

 


Ma c’è stato un altro momento che ha fatto crollare Rita Rusic: quando ha perso il papà. ““La morte di mio padre – ha proseguito commossa – è stata proprio il clou della sofferenza. Mi pento di non essere stata migliore per lui, di non avergli dato abbastanza. Però che ci posso fare… la vita è così. Lui mi chiamava ‘la mia primavera’. Dopo la separazione è come se mi fossi riappropriata della vita e di me stessa e ho vissuto la vita normale, quello che non avevo mai fatto. Puoi vivere senza tante cose. Qui adesso – ha concluso – farei un bel sole e una faccia felice”.

GF Vip, offese a Wanda Nara nella Casa: non sapeva che il microfono era aperto

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it