Grande Fratello Vip, il dolore di Antonio Zequila: lacrime a fiume durante la diretta


Tanti i temi e le sorprese della quinta puntata del “Grande Fratello Vip”, il reality condotto da Alfonso Signorini. Valeria Marini è tornata nella Casa per un incontro incandescente con Rita Rusic. Si è parlato della travagliata storia dell’influencer Clizia Incorvaia e dei problemi di alcolismo che ha passato l’ex showgirl Fernanda Lessa.

La nomination è stata vinta da Patrick Ray Pugliese e Andrea Denver, mentre Pasquale Laricchia è stato eliminato. Questa settimana non ci saranno nomination ma è previsto un fuori programma. Negli scorsi giorni è stato chiesto ai concorrenti di votare il preferito nella casa. I sette più votati questa settimana sono immuni dall’eliminazione: Adriana, Andrea Montovoli, Aristide, Barbara, Pago, Paolo e Rita. (Continua a leggere dopo la foto)








Gli altri dodici sono a rischio, e si sfideranno con prove a coppie per decidere chi finirà al televoto. Alla fine a finire in nomination sono Carlotta Maggiorana e Ivan Gonzalez. Nel corso della puntata il concorrente spagnolo ha rivelato un doloro aneddoto della sua infanzia. Ivan ha scoperto che coloro che l’hanno cresciuto come ‘mamma e papà’ in realtà sono i suoi nonni. A 14 anni l’ex tronista di Uomini e Donne ha capito che Veronica, colei che credeva fosse la sorella, in realtà era la mamma. (Continua a leggere dopo la foto)






“Io non sono solo nel mondo. – ha detto commosso il concorrente – Un padre non è quello che ti fa, ma quello che ti porta avanti nella vita. Mio padre si chiama Juan ed è mio nonno”.

Nella casa il giovane si è confrontato con Antonio Zequila e questo ha riportato a galla un grande dolore. Durante la puntata, incalzato da Alfonso Signorini, ”Er mutanda” ha ricordato il padre morto da poco. “Purtroppo caro Alfonso non riesco a parlare. Io l’ho perso da poco, ho fatto il Natale più brutto nella mia vita. Io per due anni ho fatto l’infermiere di mio padre, molti non lo sanno”, ha detto Zequila, che non riesce a trattenere le lacrime. (Continua a leggere dopo la foto)



 

“Ogni giorno lo mettevo su una sedia, mi prendevo cura di lui, quando è morto è stato un sollievo x lui, perché finalmente ha finito di soffrire. E invece adesso ho portato una foto con me, ho portato i suoi occhiali, rimane sempre il mio migliore amico”, ha concluso tra le lacrime. La storia di Antonio ha commosso tutti gli inquilini della casa, in particolar modo Ivan, che si è alzato dal divano per abbracciarlo e confortarlo. (il video)

“Senza mutandine”. GF Vip: Pupo e Wanda Nara, siparietto bollente e imbarazzo in studio

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it