“Cacciateli!”. Uomini e Donne, Giulia Cavaglià demolisce i tronisti: fiumi di veleno


Veleno e tirate d’orecchie. Giulia Cavaglià non le manda a dire. Nel mirino finiscono due dei protagonisti dell’attuale trasmissione i tronisti Carlo Pietropoli e Sara Amira Shaimi già finiti sotto la lente di ingrandimento dei fan, che non hanno risparmiato critiche, dopo le ultime vicissitudini. Giulia Cavaglià, che conosce molto bene dinamiche e ordini di scuderia all’interno di Uomini e Donne, ha avuto parole nette nei confronti dei due ragazzi che stanno vivendo le loro avventure sui celebri scranni televisivi.

Un vero e proprio sfogo che getta benzina sul fuoco delle polemiche. Giulia Cavaglià, in particolare, riferendosi a Carlo e Amira ha parlato rispettivamente di “maschilismo” e “maleducazione” attraverso una serie di Stories pubblicate sul suo profilo Instagram. Continua dopo la foto









“Stavo guardando la replica di Uomini e Donne di venerdì e devo dire che quest’anno con la scelta dei tronisti boh, non lo so”, ha esordito Giulia che, di fatto, non risparmia nemmeno una velata critica allo show e alle scelte operate da quest’ultimo in merito ai tronisti. “Carlo – ha aggiunto – la scorsa puntata ha fatto un discorso mega maschilista, dicendo a quella corteggiatrice che per lui il bacio non era importante perché è un uomo mentre se per lei, che è un donna, non lo fosse stato, era una donna di pochi valori”. Continua dopo la foto






Dunque, ecco l’affondo finale: “Ma fermatelo, qualcuno gli dia una pizza per me, vi prego.” Giulia Cavaglià passa quindi a ‘disquisire’ di Sara. “E l’altra (Sara, ndr)? Ma come sta seduta? Ma si tratta di educazione, sia per chi ti guarda che per chi ti ospita”, ha tuonato sempre l’ex tronista oggi felicemente fidanzata con lo scrittore Francesco Sole. Continua dopo la foto



 


“Capisco – ha proseguito – l’essere in soggezione e tutto, ma è come se ti invitassi a casa mia e tu mettessi i piedi sul divano. Ma amica tutto bene? Sei una donna, e con questo intendo che non hai 8 anni, ma quasi 30 e il fatto di mettere i piedi sul divano è un segno di maleducazione.” Giudizi netti, che non hanno bisogno di alcuna interpretazione.

Ti potrebbe interessare: Addio cellulite, il rimedio naturale che “assorbe” la buccia d’arancia in 7 giorni

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it