Rula Jebreal: età, altezza, peso, marito, figli


Rula Jebreal è una giornalista e scrittrice palestinese con cittadinanza israeliana e italiana. La sua famiglia è originaria di Gerusalemme, dove trascorre la sua infanzia. Figlia di un commerciante e guardia della Moschea al-Aqsa, frequenta un collegio privato, il Dar-At-Tifel. Sin da giovane Rula Jebreal, che ha perso la madre Zakia morta suicida annegandosi in mare quando aveva 5 anni, dimostra di avere una particolare propensione agli avvenimenti sociali legati al suo paese e infatti oltre allo studio presta assistenza come volontaria nei campi profughi della Palestina.

Nel 1993 vince una borsa di studio indetta dal governo italiano per un soggiorno di formazione rivolto a studenti stranieri di Medicina e si trasferisce in Italia, dove frequenterà l’Università di Bologna. Nel 1997 inizia a collaborare con alcune testate giornalistiche come Il resto del Carlino, La Nazione e Il Giorno, su cui scrive prevalentemente di cronaca locale, temi sociali e geopolitica. (Continua dopo la foto)









Dopo la laurea, Rula Jebreal acquisisce esperienza come reporter iniziando a scrivere di politica estera con particolare attenzione ai conflitti che riguardano la sua terra. Diventa giornalista e abbandona la passione per la medicina, iscrivendosi come militante al Movimento Palestinese per la cultura e la democrazia. L’esordio in tv arriva con un primo intervento come ospite nella trasmissione “Diario di guerra” su La7 e da quel momento inizia a curare la rassegna estera, soprattutto dei quotidiani e riviste in lingua araba per la stessa tv e inizia una collaborazione come editorialista per Il Messaggero, occupandosi sempre di politica estera. (Continua dopo la foto)


Rula Jebreal





Nel 2003 Rula Jebreal passa alla conduzione del telegiornale notturno su La7 e l’anno successivo è la vincitrice del premio Mediawatch come miglior conduttrice emergente del momento. Come scrittrice ha pubblicato due romanzi editi da Rizzoli, “La strada dei fiori di Miral” del 2004 da cui è stato tratto il film “Miral”, e “La sposa si Assuan” del 2005, entrambi legati alla sua terra d’origine. Nel 2020 Rula Jebreal viene scelta come valletta del Festival di Sanremo di Amadeus e la sua prese. (Continua dopo le foto)



 


Rula Jebreal è nata il 24 aprile 1973 ad Haifa, in Israele, è alta circa centosettantadue centimetri per un peso di circa cinquantasei chilogrammi e parla fluentemente 4 lingue: arabo, ebraico, inglese e italiano. Sul fronte vita privata, la giornalista è molto riservata. Si sa che ha avuto una relazione con l’artista Davide Rivalta dalla quale è nata sua figlia Miral, oggi giovane donna che raramente appare sul suo profilo Instagram con lei. Nel 2003 si è trasferita a Roma insieme a lei, poi ha vissuto per molti anni a New York con il compagno Julian Schnabel, noto regista conosciuto nel 2007. Nel 2013 ha sposato il banchiere americano Arthur Altschul Jr ma nel 2016 è arrivato il divorzio.

Sanremo 2020, Amadeus: “Giorgia Meloni sarà contenta di ascoltare Rula Jebreal”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it