Raphael Gualazzi: età, altezza, peso, fidanzata e figli


Figlio di Velio Gualazzi, colui che fondò gli Anonima Sound insieme con Ivan Graziani, Raphael Gualazzi inizia a studiare pianoforte a Pesaro al Conservatorio “Rossini”, poi inizia ad avvicinarsi a alla fusion, al blues e al jazz. Nel 2005 pubblica il disco d’esordio, “Love outside the window”, che gli permette di attirare l’attenzione della critica.

Inizia a frequentare manifestazioni e rassegne che diventeranno un punto fisso della sua carriera, come l’Argo Jazz, il Fano Jazz, il Java Festival di Giakarta, il Trasimeno Blues, il Bianco Rosso & Blues e il Ravello International Festival. Il 2011 è l’anno della svolta. Con il brano Follia D’Amore, Raphael Gualazzi vince nella sezione Giovani del Festival di Sanremo. (Continua a leggere dopo la foto)








Lo stesso anno rappresenta l’Italia all’Eurovision Song Contest classificandosi secondo. Nel 2013 e nel 2014 torna a Sanremo tra i Big con i brani Senza Ritegno e Sai (Ci Basta un Sogno) e Tanto Ci Sei e Liberi o No (con questo brano si classifica secondo). Con all’attivo 4 album e numerose collaborazioni con artisti del panorama internazionale, Raphael Gualazzi è considerato una vera e propria giovane star della musica jazz e fusion. (Continua a leggere dopo la foto)






Nel 2020 partecipa al Festival di Sanremo condotto da Amadeus con il brano ‘’Carioca’’. Raphael Gualazzi ha presentato “Carioca” come “il sogno di una vita celebrata ogni giorno nella sua bellezza e nell’unicità delle sue passioni, dove ogni singolo momento come in musica rappresenta il respiro dell’anima”. Il pezzo è stato scritto dallo stesso Gualazzi, insieme a DADE e a Davide Petrella. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Nel 2014 ha dichiarato di avere una fidanzata che pratica taekwondo, ma non è mai andato oltre rivelando altri particolari sulla sua relazione. Raphael Gualazzi è nato l’11 novembre 1981 a Urbino, nelle Marche. È alto 1 metro e 88 centimetri e pesa 86 chilogrammi.

Elodie Di Patrizi: età, altezza, peso, fidanzato e figli

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it