Amadeus, furia per quella frase sulla ‘valletta’ di Sanremo: “Non doveva dirlo”


Amadeus svela la squadra delle co-conduttrici che lo accompagneranno sul palco di Sanremo, e scoppia la polemica. Nel mirino di social e politica, le frasi pronunciate dal presentatore su Francesca Sofia Novello, compagna di Valentino Rossi e ‘stella’ della prossima edizione.

“È stata scelta da me perché vedevo che, intanto, la bellezza, ma anche la capacità di stare vicino a un grande uomo stando un passo indietro”, le parole del conduttore che ha quindi definito la modella “bella”, “bellissima”, “molto bella” nel corso della presentazione. Frasi dal forte contenuto sessista per gli utenti social, che da ore stanno protestando su Twitter e Facebook oltre che su Instagram, dove le ultime foto di Amadeus e Novello – ‘rea’ di non reagire alle polemiche – sono oggetto di commenti e, in qualche caso, insulti. (Continua a leggere dopo la foto)








E a ‘condannare’ il conduttore Rai è anche la senatrice del Pd Monica Cirinnà, che su Twitter ‘cinguetta’: “Da Amadeus inaccettabile sessismo. La RAI tuteli la pari dignità delle professioniste che ha ingaggiato. Salini, che non governa la RAI, dimostri di saper governare almeno un conduttore e prenda le distanze”. La replica alle proteste da parte di Amadeus? Un post con citazione di Massimo Troisi che non lascia spazio a equivoci su Instagram: “Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci #quantoèvero #lagentequandononcapisceinventa #blablabla”. (Continua a leggere dopo la foto)






In serata amadeus è tornato sul caso, rispondendo all’AdnKronos alle centinaia di critiche che gli sono arrivate: “Allora forse potevo esprimermi meglio e forse sono stato frainteso. Ma il concetto era un complimento che rifarei: di Francesca Sofia Novello ho apprezzato da subito che, pur essendo all’inizio di una promettente carriera da modella, non avesse mai approfittato della ‘illuminazione’ del suo fidanzato (Valentino Rossi, ndr), dei riflettori puntati su di lui. Tutto qui. L’ho detto male? Forse dovevo dire ‘un passo di lato’ invece di ‘un passo indietro’? Ok. Ma da qui all’insulto sessista ce ne passa”. (Continua a leggere dopo la foto)



 

Visualizza questo post su Instagram

 

Buona giornata🙃 #quantoèvero #lagentequandononcapisceinventa #blablabla

Un post condiviso da Giovanna Civitillo & Amadeus 💑 (@giovanna_e_amadeus) in data:

 

 

“Questa polemica mi offende. Io ho enorme rispetto per le donne. L’appellativo di sessista non lo accetto. Come non accetto che mi si dica che sono maleducato. Chi mi conosce sa come mi rapporto alle donne, a quelle della mia famiglia come alle colleghe. È un’accusa senza senso”, aggiunge. “Poi ho capito che a Sanremo succede pure questo: tutto viene valutato con pesi e misure particolari, frullato e messo sui social. Però davvero non capisco come si sia pensato che io volessi sminuire Francesca Sofia. Lei mi ha ringraziato. Perché era lei ad avermi raccontato la sua storia e il suo modo di essere così. Io l’ho voluta a Sanremo dove avrà modo di farsi conoscere non come ‘fidanzata di’ ma come modella dalla carriera autonoma. E questo diventa una colpa?”, chiede il conduttore e direttore artistico.

“La verità”. Clizia Incorvaia e Riccardo Scamarcio, la sorella rompe il silenzio e rivela ‘tutto’

Tags:

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it